Migliori Carte Prepagate

Come scegliere la migliore carta prepagata con IBAN per il 2021? Come confrontare le condizioni economiche e avere la certezza che la carta prepagate che si sta usando sia realmente la migliore?

Continua a leggere questa guida alle migliori prepagate 2021, al termine della quale troverai delle recensioni e delle guide specifiche alle prepagate più interessanti in Italia, come la N26 (link al sito ufficiale) e la Hype (sito ufficiale).

Perché scegliere una carta prepagata?

Partiamo dalla domanda più semplice: quali sono i motivi per cui si dovrebbe scegliere una prepagata? Che vantaggi si possono avere dal suo utilizzo?

Diciamo che la prepagata è molto utile per i giovani e i giovanissimi, anche minorenni, che vogliono iniziare a fare le prime spese, anche su internet, e per farlo desiderano usare una carta piuttosto che il contante.

Le prepagate, essendo sempre legate a circuiti internazionali come Visa o Mastercard, vengono accettate praticamente in tutto il mondo (per l’uso al di fuori della zona euro potrebbero esserci dei costi più elevati, bisogna informarsi con l’emittente della carta).

Le carte prepagate sono molto importanti anche per chi è senza conto corrente, magari perché protestati o cattivi pagatori. In questo caso, le prepagate con IBAN come N26 (link al sito ufficiale) possono essere richieste anche da cattivi pagatori e protestati, e garantiscono di ricevere l’accredito dello stipendio o della pensione senza rischi, né problemi.

Questa tipologia di carta è utile, in generale, per fare acquisti evitando di usare le classiche carte di debito o di credito, che sono invece legate al conto corrente e, dunque, in caso di furto o smarrimento, potrebbero creare problemi. Il fatto che la prepagata possa essere spesa solo per l’importo caricato, la rende in qualche modo più protetta e sicura.

Come scegliere la migliore carta prepagata nel 2021?

Non c’è certamente una risposta semplice a questa domanda, né tantomeno una che valga per tutti. In generale, possiamo vedere alcuni punti da considerare, così da darti delle indicazioni per una prima valutazione delle vostre necessità.

L’ente emittente. La prepagata deve essere emessa da un istituto di credito sicuro e garantito, uno di cui ci si possa fidare. Carte come la N26 (link al sito ufficiale) e la Hype (sito ufficiale) sono sicure ed affidabili.

In questo caso, la prima cosa da fare è controllare se l’istituto presso cui ci si vorrebbe affidare per la prepagata è incluso nella lista delle migliori banche italiane (controlla anche la classifica delle migliori banche straniere, delle migliori banche giovani).

Circuito di appartenenza. La maggior parte delle prepagate si lega a circuiti internazionali come Visa o Mastercard, che sono accettati in tutto il mondo e molto sicuri. Assicuratevi che anche la vostra prepagata lo sia.

L’IBAN. Tante carte prepagate hanno l’IBAN, come la N26 (sito ufficiale). Si tratta del codice bancario fondamentale per ricevere ed emettere bonifici. Si tratta di un vantaggio per chi non ha un conto corrente – ad esempio cattivi pagatori e protestati – o per chi, semplicemente, pensa di non averne gran bisogno, oppure preferisce optare per soluzioni più economiche.

I costi. Assumendo che abbiate ristretto la lista delle carte “papabili” scegliendo solo tra quelle di banche sicure, e legate a circuiti Mastercard o Visa, il passaggio successivo è quello di controllare i costi che si devono sostenere per avere ed usare la carta.

Carte come N26 (sito ufficiale) e Hype (sito ufficiale) sono senza spese.

I costi a cui prestare maggior attenzione sono:

  • apertura della carta
  • invio dell’estratto conto periodico
  • costi di ricarica: soprattutto se usate la carta molto frequentemente potreste trovarvi a doverla ricaricare con una certa costanza, e spendere ogni volta 1 euro o più, a fine anno, potrebbe davvero fare la differenza.

Vicinanza geografica della banca. A volte potrebbe essere possibile fare una ricarica solo visitando lo sportello della banca emittente. Per questo motivo deve essere comodo poterlo raggiungere, magari senza perdere diversi minuti alla ricerca di un parcheggio. Oggi è tuttavia indubbiamente più comodo scegliere una prepagata gestibile completamente online, come N26 (sito ufficiale) o Hype (sito ufficiale).

Migliori Carte Prepagate 2021, recensioni

Quali sono le migliori carte prepagate 2021 e perché? Di seguito una carrellata delle migliori carte prepagate, con indicazioni dei principali vantaggi.

N26

Conto corrente N26: Recensione e Opinioni
Carta Prepagata N26

Una delle migliori carte prepagate 2021, N26 (vedi sito ufficiale) è stata nominata migliore banca europea per smartphone.

E’ un vero e proprio conto corrente che si gestisce completamente da telefonino o da smartwatch, una novità assoluta. Semplice da usare, le operazioni sono gratuite (leggi la nostra recensione con le opinioni su N26).

Vantaggi

  • apertura gratuita e veloce direttamente sul sito ufficiale di N26: in 8 minuti un conto corrente è aperto. Dopo aver fatto richiesta di apertura sul sito ufficiale, si riceverà una call Skype per il riconoscimento visivo (è importante avere un documento di riconoscimento come il passaporto a portata di mano per permettere il confronto);
  • la carta con codice IBAN si riceve a casa entro 3 giorni lavorativi;
  • si può usare da smartphone o da tablet, oltre che da smartwatch. E’ possibile fare davvero di tutto.

Richiedi Ora N26 in Soli 8 Minuti >>

Revolut

Carta Revolut: Recensione e Opinioni
Carta Prepagata Revolut

Revolut (sito ufficiale) è una carta prepagata che puoi aprire gratuitamente, utilizzabile sia a livello personale che aziendale.

Tra i punti di forza di Revolut ci sono:

  • possibilità di aprirla gratis (ma ci sono anche dei piani a pagamento che offrono funzionalità maggiori);
  • possibilità di comprare e vendere criptovalute per investimento;
  • possibilità di investire in azioni o materie prime;
  • carta con IBAN che ti permette di fare e ricevere bonifici, lo stipendio o la pensione, leggi la nostra recensione con le opinioni su Revolut;
  • comoda funzionalità che ti consente di tenere sotto controllo le tue spese.

L’apertura di un conto Revolut si fa in pochi minuti direttamente dal sito ufficiale.

Richiedi la carta Revolut ora >>

Carta Hype

Hype: Recensione ed Opininoni
Carta Prepagata Hype

Emessa da Banca Sella, Hype (sito ufficiale) è una prepagata con IBAN, facile da aprire e con bassi costi.

Vantaggi

  • L’apertura si può fare comodamente online dal sito ufficiale di Hype, senza necessità di inviare alcun documento ma semplicemente con una videochiamata per il riconoscimento visivo (bisogna avere con sé un documento di riconoscimento come ad esempio il passaporto per il confronto), leggi la nostra recensione con le opinioni su Hype);
  • l’IBAN permette di fare e ricevere bonifici gratuitamente;
  • fa parte dei circuito Mastercard;
  • si usa con l’app sviluppata per iOS e Android, che permette di monitorare esattamente tutti i movimenti fatti.

Richiedi Hype in 5 minuti >>

Viabuy di MasterCard

Viabuy
Carta Prepagata Viabuy

Viabuy (sito ufficiale) è una carta di credito prepagata con IBAN che ha la caratteristica di essere praticamente una carta anonima. Viene emessa, anche per questo motivo, anche a cattivi pagatori e protestati.

Vantaggi

  • l’apertura è molto veloce dal sito ufficiale;
  • la carta si riceve a casa entro 24/48 ore dalla richiesta;
  • fa parte del circuito internazionale MasterCard;
  • ha un codice IBAN per fare e ricevere bonifici;
  • non viene fatta nessuna verifica sul reddito e sulla storia creditizia.

Richiedi Viabuy Adesso >>

Bunq

Recensione Bunq: opinioni
Carta Prepagata Bunq

Bunq (sito ufficiale) è un conto corrente on line che permette di avere una carta prepagata gratuita con IBAN e che permette di controllare in modo chiaro e trasparente in che maniera spendi i tuoi soldi, dandoti una guida migliore e chiara su come risparmiare e come fare investimenti sicuri.

Vantaggi

  • apertura veloce dal sito ufficiale;
  • controllo sulle spese;
  • possibilità di risparmiare denaro grazie a commissioni forex migliori quando si usa la carta all’estero,
  • leggi la nostra recensione con le opinioni su Bunq);
  • integrazione con Google Pay e Apple Pay;
  • possibilità di avere dei conti secondari per qualsiasi scopo.

Ottieni una Bunq adesso >>

Usare una prepagata all’estero

Uno dei vantaggi della prepagata è che si può usare tranquillamente all’estero, senza alcun problema né ulteriore spesa particolare.

L’unica cosa a cui fare attenzione sono i costi legati al prelievo da ATM e al pagamento nei paesi non in zona euro. La maggior parte delle banche, infatti, applica delle commissioni aggiuntive, oltre che il classico tasso di cambio tra euro e valuta di riferimento all’estero (il tasso di cambio applicato dalle banche è sempre più svantaggioso rispetto a quello di mercato).

Usare una carta prepagata per acquisti on line

Una delle possibilità delle carte prepagate è quello di poter essere usate per fare acquisti on line, su internet, su siti come Amazon o eBay, ma non solo.

Praticamente tutte le carte prepagate, con IBAN o senza, possono essere usate su internet per fare acquisti.

La cosa fondamentale a cui stare attenti è ovviamente la sicurezza del sito dove si acquista.

Carte prepagate per minorenni

I giovani minori di 18 anni possono usare una carta prepagata, sia in Italia che all’estero, senza particolare problema.

L’unico limite è che dev’essere una carta intestata al minore (bisogna chiedere in banca se ne hanno) e che la richiesta dev’essere fatta su richiesta esplicita del genitore.

Inoltre, possono essere sempre ricaricate anche a distanza, utile nel caso di studenti universitari fuori sede.

Rischi delle carte prepagate

In realtà non ci sono grandi rischi in questo tipo di carta, l’unico grande svantaggio è che non sono soluzioni protette dal Fondo Interbancario – che, invece, protegge i conti correnti per importi fino a 100.000 euro.

Questo lascia esposti a dei rischi nel caso in cui la banca fallisca o abbia gravi problemi economici, ecco perché è importante scegliere solo carte che siano emesse da istituti di credito sicuri ed affidabili come la N26 (sito ufficiale) – ancora una volta ti invitiamo a leggere la lista delle banche più sicure in Italiae ti invitiamo a capire come scegliere una banca sicura.

Le carte prepagate sono utili? Giudizi

Le carte prepagate rappresentano un tipo di strumento di pagamento davvero molto utile e comodo da usare, oltre che sicuro.

Evitare di portare dietro tanto contante è una cosa sempre suggerita e le prepagate assolvono brillantemente al compito di essere un eccellente rimpiazzo per il denaro “cash”.

La possibilità di ricaricarla con somme limitate di denaro, a seconda dell’esigenza e dell’uso che se ne deve fare, aumenta la sicurezza di questo metodo di pagamento, che è dunque consigliato davvero per tutti, dai minorenni fino agli adulti e ai pensionati.

L’unica accortezza è quella di scegliere con calma la migliore carta prepagata da aprire nel 2021, in questa maniera l’esperienza di utilizzo sarà certamente migliore.