Conto corrente N26: Recensione e Opinioni 2019

Nell’era della digitalizzazione e del proliferare di banche online che non necessitano di filiali fisiche (anche se molte hanno poi creato dei punti di riferimento nelle città), si è andati ancora oltre.

Se prima infatti per aprire un conto corrente servivano fogli, documenti d’identità e di reddito, firme e controfirme che richiedevano almeno un’ora allo sportello, ad oggi in soli 8 minuti si può aprire un conto corrente, e tutto direttamente dal proprio smartphone.

Parliamo di N26, un nuovo modo di pensare il conto corrente.

Conto corrente N26 cos’è e come funziona

N26 è una banca diretta la cui sede è situata in Germania.

Attraverso questo istituto bancario si ha la possibilità di aprire un conto corrente in soli 8 minuti, e oltre a questo si è già idonei al ricevimento di una carta di debito MasterCard. Tale carta sarà utilizzabile in tutto il mondo e non prevede le maggiorazioni sui tassi di cambio.

Come aprire il conto n26

Per aprire il conto corrente su N26 è necessario innanzitutto scaricare l’app ufficiale del servizio sul proprio smartphone.

Una procedura guidata molto facile e anche piuttosto intuitiva, ci guida alla registrazione a all’apertura del conto, che come abbiamo detto avverrà in meno di 10 minuti.

Se tutte le informazioni che vengono richieste saranno inserite in modo corretto e anche la documentazione risulterà valida, in circa 24 ore si avrà l’attivazione del conto corrente.

Il conto corrente N26 funziona come qualsiasi altro tipo di conto corrente, tanto che una volta attivati, tra i servizi a disposizione vi sono anche la ricezione dei bonifici SEPA, trasferimenti di denaro in tempo reale verso altri utenti e prelievo presso tutti gli sportelli Bancomat del mondo.

Conto corrente N26: conviene davvero?

Per capire se il conto corrente N26 sia conveniente o meno, non c’è necessità di andare a vedere numeri percentuali di tassi, spese da pagare o non pagare e chi più ne ha più ne metta.

Infatti, sarà sufficiente vedere dal 2015 (anno in cui è stato lanciato il conto corrente N26) ad oggi, quale sia stato il gradimento della clientela, ovvero se il numero di utenti che lo utilizza decresce, sia rimasto stabile oppure sia in crescita.

N26 nel mondo

Dal 2015 ad oggi, ad utilizzare il conto corrente N26 sono oltre 500.000 clienti in Europa, che lo rendono uno dei più diffusi conti correnti all’estero.

I dati sono aggiornati allo scorso anno, ma la tendenza la dice lunga su quanto sia gradito dai clienti.

N26 è disponibile in 17 Paesi, coinvolge ben 170 nazionalità, e le maggiori percentuali di utilizzatori sono:

  • Il 18% residenti di Berlino.
  • Il 13% residenti di Parigi.
  • Il 7% residenti di Roma.

Sono stati processati oltre 5 miliardi di euro in transazioni e il numero di quelle effettuate con la carta è cresciuto del 176%.

Opinioni degli utenti

A dare ancora più forza alla credibilità e al valore effettivo che possiede questo conto corrente, ci sono le valutazioni della clientela.

I clienti che utilizzano il conto corrente N26, e utilizzano la carta per effettuare i pagamenti, danno a questo prodotto bancario un voto estremamente positivo, ovvero 4.5 stelle su 5.

Non solo questo, ma alla domanda se lo consiglierebbero ad altri amici e familiari, la risposta unanime è assolutamente sì.

Conto corrente N26: pro e contro

Concludiamo il nostro articolo facendo un bilancio tra i pro e i contro, in modo che tutti coloro che sono interessati a questo prodotto possano farsi un’idea personale su quelle che sono le proprie necessità.

Vantaggi

Aprire un conto corrente ha i seguenti punti a favore:

  • Sicurezza, essendo la Germania la prima economia in Europa, dunque aprire un conto corrente in Germania è molto ambito;
  • Gestione e pieno controllo delle finanze direttamente da smartphone.
  • Blocco semplice della carta dall’app in caso di smarrimento. Sempre da qui si può riordinare o sbloccare se viene rinvenuta.
  • Bonifici bancari in tempo reale. Grazie alla funzionalità MoneyBeam si potrà inviare, ricevere o richiedere denaro agli amici in maniera immediata.
  • La partnership con TransferWise permette ai clienti di inviare bonifici internazionali direttamente dall’app. Questo ovviamente mostra quanto questa operazione sia più conveniente rispetto ad una banca tradizionale.
  • Siccome il conto corrente N26 possiede sistemi integrati di Intelligenza Artificiale, permette a chi ne usufruisce di categorizzare le spese. Inoltre, direttamente dall’app, sarà possibile scaricare in modo semplice e veloce l’estratto conto in formato CSV.

Svantaggi

Dopo aver visto quelli che sono i vantaggi nel possedere un conto corrente N26, non ci rimane che andare a vedere quelli che sono i punti a sfavore, che non sono di carattere qualitativo, ma bensì quel tocco in più che manca e che è molto atteso dai clienti.

Ecco nello specifico di cosa parliamo:

  • L’elenco categorie spese è fisso e non si può editare. Essendoci tantissime voci a disposizione dell’utente, sarebbe utile alla fine poterle aggiungere o togliere in base a quelle che sono le proprie esigenze.
  • I clienti del Conto corrente N26 hanno suggerito in più occasioni l’unificazione delle entrate e delle uscite in un unico grafico, anziché lasciarli separati come sono adesso.
  • Non c’è una sede fisica in Italia, ma è probabile che a mano a mano che cresce l’utilizzo nel Paese arrivi anche qua.