Monese

Leggi la nostra recensione di Monese per scoprire quali sono le opinioni degli utenti e dei forum su questo conto corrente del fintech che vuole diventare un vero e proprio punto di riferimento.

Le banche che basano la propria operatività sulle APP sono molte, ma quello che possiamo dire di Monese è che si tratta di una delle primissime ad essersi lanciata in questa avventura.

La sua crescita è stata notevole, e ad oggi è considerata la prima vera concorrente di uno dei più famosi conti di tipo virtuale, ovvero Hype (sito ufficiale Hype). Nel nostro articolo andremo a osservare da vicino come funziona Monese e quali sono le sue caratteristiche.

Recensione Monese

Il funzionamento del conto corrente Monese è semplice, e può essere aperto da tutte le persone che si trovano in territorio europeo.

Per aprire un conto non serve essere di persona davanti ad un operatore bancario, ma avviene tutto tramite APP o sito internet.

Il conto corrente Monese può essere aperto da chiunque all’interno dello spazio economico Europeo.

Può essere aperto direttamente scaricando l’applicazione sul proprio smartphone, oppure recandosi sul sito web ufficiale di Monese.

Si tratta come abbiamo visto all’inizio di una banca online, quindi priva di filiali sul territorio.

A conferma del fatto che siamo proprio noi, alla fine della procedura di registrazione, viene chiesto di scattare un selfie utilizzando la fotocamera del proprio smartphone. Nella foto deve comparire il volto ben visibile e il documento di identità che si è inserito nella procedura di registrazione.

A questo punto un servizio dedicato interno al gruppo Monese verificherà la nostra identità, se tutto va a buon fine ci verrà dato il numero di conto e il codice IBAN.

Quando si è completamente operativi si possono fare molte operazioni, così come si è abituati con qualsiasi altro conto corrente bancario.

Si potranno infatti inviare e ricevere i pagamenti ed utilizzare la carta di debito MasterCard. Tale prodotto lo si riceve in circa due settimane via posta, e appena ricevuta, si potrà attivare semplicemente utilizzando l’APP sul proprio smartphone.

Come accade per i servizi di Home Banking delle carte classiche, anche con la carta di debito di Monese si possono fare diverse cose, ad esempio controllare i movimenti che si sono fatti, eseguire operazioni come bonifici, ricariche telefoniche e così via.

Una delle funzioni molto interessanti riguardo all’APP di Monese, è la compatibilità con Google Pay, questo significa che si potranno effettuare pagamenti all’interno dello store utilizzano la carta di debito.

Monese: i suoi prodotti

Entriamo in un settore ancora più specifico, ovvero quali sono i prodotti a disposizione di coloro che vogliono aprire un conto con Monese. Ecco quali sono:

Monese Starter

Il conto corrente che si adatta a chi non vuole sostenere grandi spese, e allo stesso tempo non necessita altro che di un conto particolarmente base.

Si tratta della versione a costo zero, che offre una carta di debito MasterCard contactless, e le operazioni base di un classico conto corrente.

La spedizione della carta di debito prevede un costo, il quale ammonta a 4,95€. Per quanto riguarda i prelievi presso gli sportelli ATM, la commissione prevista è di un 1 euro.

Nel caso il prelievo avvenga in una valuta diversa dall’euro, le commissioni ammontano al 2 percento per le operazioni di cambio valuta.

Monese Plus

La versione migliore del conto base, dove la spedizione della carta di debito MasterCard avviene gratuitamente, e per i prelievi presso gli sportelli ATM si paga 1 euro di commissione solo dal settimo prelievo mensile. Dunque, si hanno a disposizione ogni mese sei prelievi gratuiti.

Nel caso il prelievo avvenga in una valuta diversa dall’euro si paga una commissione dello 0,5 percento.

Monese Premium

Il conto con il massimo a disposizione, dove si ha la carta di debito Mastercard spedita gratuitamente, prelievi illimitati.

Le stesse condizioni sono applicate per depositi o bonifici. A differenza degli altri due tipi di conto, questo prevede un canone mensile, il quale ammonta a 14,95€.

Questa versione è quella perfetta per chi necessita di fare molti prelievi con la carta di debito.

Monese: costi e condizioni

Andiamo adesso ad osservare da vicino quali sono le condizioni generali del conto Monese:

  • Costi attivazione e canone annuo: unici costi sono quelli per la versione starter, ovvero 4,95€ per la ricezione della carta di debito Mastercard, e quelli del canone mensile della versione Premium, che ammonta a 14,99€ mensili.
  • Limite di spesa: 7000€ al giorno.
  • Limite di prelievo: 300€ al giorno.
  • Modalità di ricarica: per effettuare una ricarica si effettua un bonifico bancario.
  • Ricezione pagamenti con IBAN: nessuna commissione.
  • Tempo di attivazione: per attivare il conto con Monese servono appena otto minuti.

Conto Monese è sicuro? Vantaggi

Andiamo adesso a trattare di due argomenti decisamente importanti, i quali possono far comprendere ai potenziali clienti quanto sia ottimale la scelta di Monese per aprire il proprio conto. Parliamo dei vantaggi che si hanno nella sottoscrizione, e quanto sia sicuro questo tipo di conto.

Per quanto riguarda l’aspetto dei vantaggi, possiamo dire che la principale ragione che rende Monese il massimo a disposizione di qualsiasi potenziale correntista, è il fatto di permettere operazioni in diverse valute a costi che sono, all’interno del settore, molto competitivi. Per coloro che viaggiano molto per lavoro in diversi Paesi e quindi devono operare con diverse valute, Monese rappresenta un’ottima occasione.

Per quanto riguarda la sicurezza, sebbene non sia coperto dalle classiche 85.000 sterline garantite dalla FCA, Monese è un tipo di conto senza rischi. Infatti, a differenza di quello che avviene con le banche tradizionali, i soldi che i clienti depositano sul conto non vengono né utilizzati né reinvestiti.

Monese conviene? Opinioni 2020

In conclusione, possiamo dire che Monese (sito ufficiale) è un conto che si adatta alla perfezione a moltissime tipologie di risparmiatore, in quanto le tre versioni di conto sono molto ben definite. Inoltre, abbiamo visto anche che sull’aspetto della sicurezza non ci sono da temere rischi, e questo è certamente un valore aggiunto.