Investire in Ethereum nel 2019, conviene?

Il mondo degli investimenti è qualcosa di complicato, tanto che molti si affidano ad esperti della finanza, o ad altri investitori che sono navigati e conoscono a menadito il sistema finanziario.

Dalla crescita di internet sono usciti moltissimi investitori esperti di trading online, ambiente che più di qualsiasi altro è perfetto per trattare investimenti che riguardino i Bitcoin e le cryptomonete in generale.

Quello di cui andremo a trattare nel nostro articolo infatti, è un argomento abbastanza complesso ma che oramai attira milioni di persone, anche per la storia affascinante e vincente che le caratterizza, ovvero le cryptovalute.

In particolare, andremo a conoscere una specifica criptovaluta, l’Ethereum, cercando di scoprire come, dove e perché investire su questa moneta virtuale.

Inoltre, andremo ad osservare se conviene investire in Ethereum sulla base di quelle che sono le previsioni sul suo andamento per tutto il 2019 e nel futuro.

È chiaro che più di ogni altra cosa, molti investitori si domandino quale sarà il futuro delle cryptovalute in generale, se hanno oramai fatto il loro corso e non vi siano più speranze di rivedere i picchi storici, o se in qualche modo abbiano ancora da dire la loro sul mercato.

Come investire in Ethereum

Essendo chiaro che la cryptovaluta prevede l’utilizzo di internet per potervi investire (a meno che non ci si affidi ad un promotore finanziario, il quale si occuperà di farlo per nostro conto), vediamo in quali modi sia possibile attraverso l’web confluire i capitali nella sopracitata moneta virtuale.

Acquistare Ethereum per investimento

Il primo sistema è senza dubbio quello di acquistare la moneta attraverso siti dedicati allo scambio di cryptovalute, o se si ricerca qualcosa che preveda un investimento regolamentato in modo diverso, si può optare per le piattaforme di trading online.

Tra i principali siti e piattaforme per acquistare Ethereum citiamo:

  • CoinBase, da qui anche un bonus di 10$;
  • Kraken, uno dei più grandi exchange al mondo.

Investire in Ethereum tramite CFD

Un secondo sistema, è quello di investire in Ethereum attraverso quelli che sono chiamati CFD.

Rispetto al sistema precedente, grazie alla funzione di leva finanziaria, si possono ottenere guadagni decisamente maggiori, ma anche rischiare di perdere tutto il capitale se non si conosce il settore.

I CFD sono in pratica i Contract for Difference, ovvero strumenti derivati con i quali è possibile replicare il valore di un asset sottostante, che esso sia una normale azione o anche una cryptovaluta come Ethereum, senza però che essa la si possieda realmente.

Tra i principali broker e piattaforme per investire Ethereum citiamo:

  • Plus500, broker serio, sicuro ed affidabile;
  • E-Toro, possibilità di copiare investitori esperti con il copytrading.
Iscrizione ad eToro

Perché investire in Ethereum

Sono varie le ragioni perché tale moneta sia vantaggiosa, ma ne segnaliamo almeno due che sono decisamente tra le più importanti:

Crescita di valore

La prima è il fatto che in soli due anni è cresciuta in maniera esponenziale.

Basti pensare che il suo valore è salito da 0,20$ a 1.400$.

Per fare un esempio più comprensibile, se si fossero investiti 1000 euro nel 2015, ad inizio anno del 2018 il valore del proprio investimento sarebbe stato qualcosa come 7 milioni di dollari.

Crescita di utilizzo

La seconda è dal suo lancio a oggi, la crescita nell’utilizzo di questa moneta ha cominciato a salire, e ad oggi non sono ancora moltissime le persone che usano questa tecnologia.

Non appena le aziende di informatica si renderanno conto della grande potenzialità dell’Ethereum, cominceranno a utilizzarla e cominceranno a crescere e a diffondersi app e software su larga scala. Questo chiaramente significa aumento del valore di questa moneta virtuale.

Basti pensare che una delle aziende che hanno cominciato a strizzare l’occhio all’Ethereum, è niente di meno che la Microsoft.

Dove investire in Ethereum

Abbiamo visto che il principale luogo dove poter investire sulle criptovalute è rappresentato dalle piattaforme di trading online, gestite da quelli che sono chiamati broker.

Per essere sicuri di investire in sicurezza, è bene affidarsi a quelli che sono molto conosciuti e considerati da altri investitori sicuri e affidabili, ma principalmente che abbiano l’autorizzazione ad operare da parte di Consob e Cysec;

Per questo motivo abbiamo citato alcuni broker e piattaforme più sicure come Plus500 o Coinbase.

È ovvio che una volta dentro, se non si conosce bene il meccanismo delle cryptovalute non è consigliabile andare alla cieca, per cui se non ci si affida ad un esperto, è bene prima di lanciarsi farsi una cultura sul mondo delle monete virtuali e del loro andamento, e iscriversi a quei broker che permettano per un periodo di tempo di poter operare su un conto demo con soldi fittizi.

Previsioni Ethereum 2019 secondo gli esperti

Secondo gli analisti, l’andamento di questa moneta virtuale, che si sta consolidando, possa di conseguenza crescere di prezzo durante il resto dell’anno 2019 e nel futuro

A dare una spinta a questa crescita dovrebbero essere due fattori sostanziali:

  1. Il “destino” legato fortemente all’evoluzione del caso dei BTC,
  2. La risposta eccellente della moneta virtuale sulla base di una sempre più crescente diffusione della tecnologia sottostante.

Sempre secondo gli esperti del mondo delle cryptomonete, prima della fine del 2019 Ethereum potrebbe quintuplicare il suo valore, ovvero ritornare ad un valore di 500$.

Gli analisti vedono in una più larga adozione degli smart contract la ragione primaria di questa crescita esponenziale.