Spectrocoin

Le criptovalute sono oramai una delle realtà maggiori nel campo degli investimenti, ma sono ad oggi molto utilizzate anche come sistema di pagamento per qualsiasi prodotto all’interno del web.

All’interno del mondo delle monete digitali esistono anche altre piattaforme che sono connesse al loro utilizzo, meglio dire allo scambio tra monete reali e quelle appunto digitali, parliamo ovviamente dei siti exchange (diciamo come ad esempio Coinbase – qui il sito ufficiale dove poter ottenere 10$ gratis).

Nel nostro articolo vogliamo andare a parlare di uno di questi, quello che negli ultimi tempi ha acquisito sempre più notorietà, ovvero Spectrocoin (sito ufficiale).

Cos’è Spectrocoin: opinioni e recensioni 2021

Come accennato in precedenza, Spectrocoin (sito ufficiale) è un exchange dedicato alle criptovalute, e nasce ufficialmente nel 2013. La sua “missione” fin dal primo giorno di operatività è sempre stata quella di essere un luogo semplice e intuitivo nel quale andare a operare con la compravendita di criptovalute.

Grazie al fatto di essere dotato di una vasta gamma di funzionalità personalizzabili, e cosa non da poco di elevati standard di sicurezza, siamo di fronte ad un exchange che ha tutte le carte in regola per divenire entro breve tempo uno dei migliori al mondo.

Il vero fiore all’occhiello di Spectrocoin (sito ufficiale) è il fatto di essere un exchange “ibrido”, e con questo si intende che ci troviamo di fronte ad un sistema ben congegnato per permettere di fare un acquisto di criptovaluta in modo semplificato, andando a bypassare quello che in altri sistemi è il passaggio intermedio. Per chi non fosse ferrato in termini di exchange di criptovalute, il passaggio intermedio è quello in cui si ha l’obbligo di utilizzare un wallet terzo per gestire la cripto in seguito al proprio acquisto effettuato sui mercati di exchange.

Dunque, il fatto di permettere a chi entra si questo exchange di effettuare tutte le proprie operazioni in un unico servizio, lo mette di fronte ad un enorme vantaggio sulla concorrenza. Sebbene adesso anche molte altre piattaforme per l’acquisto di criptovalute stanno seguendo la stessa strada, Spectrocoin (sito ufficiale) lo fa già, e quindi al momento rappresenta un punto fermo per molte persone che da tempo utilizzano le criptovalute.

In poche parole, oltre ad essere un servizio rapido, semplice e sicuro, alla fine possiamo dire anche che permette di risparmiare anche energia, perché non sarà più necessario concentrarsi per lungo tempo nel seguire i passaggi da effettuare, ma in pochi passi e in maniera veloce si avrà sotto il proprio controllo tutto quello che concerne le proprie criptovalute.

Spectrocoin: è sicuro?

Quando si parla di denaro, che sia digitale o reale, prima di affidare il proprio ad una piattaforma operante sul web è necessario verificare che questa abbia tutte le garanzie e autorizzazione del caso, in modo da essere sicuri di stare lontano da truffe, che online non sono così rare. Come troviamo Spectrocoin (sito ufficiale) se lo analizziamo dal punto di vista della sicurezza e dell’affidabilità? Vediamo nel dettaglio.

La prima cosa da dire in merito a questo servizio è che la sua storia pregressa parla da sola, sono molti anni che Spectrocoin (sito ufficiale) è presente online, e non vi sono notizie negative sul suo conto. Anzi, come vedremo in seguito è un trionfo di sicurezza. Sia osservando quello che l’utenza dice su di essa, sia per le recensioni degli esperti, questa società è considerata sicura e affidabile, con una fama elevata che precede il suo nome. Basti pensare che Spectrocoin si avvale del 2 Factor Authentication System, tra cui uno è Google Authenticator.

Per quanto riguarda il ritiro della moneta invece, è possibile ritirare le proprie vincite sia in moneta reale che digitale, e lo si può fare in oltre 150 Paesi del mondo. Con quale metodo è possibile andare a effettuare questo tipo di transazioni? Grazie alla carta di debito che la piattaforma mette a disposizione, che si chiama Carta Spectrocoin (sito ufficiale), e che è pensata proprio al fine di rendere snelle e sicure le operazioni che si vanno a effettuare.

Carta Spectrocoin: opinioni e recensioni 2021

Entriamo adesso nel dettaglio della carta, che, come prima cosa interessante, ha la possibilità di permettere il ritiro dei propri soldi da un qualsiasi sportello ATM nei 150 Paesi che hanno aderito. Inoltre, tra le opzioni davvero vantaggiose abbiamo il pagamento presso negozi al dettaglio abilitati, e la possibilità di associare la carta ad un account PayPal. Dopo aver osservato le principali caratteristiche della carta Spectrocoin (sito ufficiale) legate all’utilizzo, osserviamo quelle invece che riguardano i costi.

Condizioni generali

Per quanto riguarda le valute supportate, al momento ce ne sono 3, ovvero l’euro, il dollaro statunitense e infine, la sterlina britannica. Per la spedizione della carta non ci sono costi, ma viene inviata gratuitamente presso il domicilio del richiedente. Ecco le condizioni generali:

  • Costo di emissione: le spese per emettere la Carta Spectrocoin (sito ufficiale) ammonta a 7 euro.
  • Costo di attivazione: come per quanto riguarda la spedizione, anche l’attivazione non presenta costi.
  • Canone mensile: per la Carta Spectrocoin è previsto un canone a cadenza mensile, il quale ammonta a 1,15 euro, è invece gratuita la ricarica della carta quando avviene tramite wallet.
  • Prelievi in Europa: per quanto riguarda i prelievi di denaro all’interno del continente europeo, le commissioni ammontano a 1 euro base, a cui va aggiunto lo 0,5 percento dell’importo prelevato.
  • Utilizzo come carta di pagamento nei negozi fisici: quando si utilizza come carta di pagamento peer acquisti all’interno dei negozi, non vengono applicate commissioni.

Limiti Carta Spectrocoin

Adesso, dopo aver visto quali sono le condizioni generali della Carta Spectrocoin (sito ufficiale), dobbiamo andare a vedere quali sono i limiti previsti:

  • Il primo limite al quale ci troviamo di fronte è che non si può avere più di una carta per account.
  • Per quanto riguarda il saldo massimo di carica che si può avere sulla carta ammonta a 8.000 euro.
  • Per quello che concerne invece, e operazioni online e tramite POS, il limite massimo imposto ammonta a 7.700 euro.
  • Esiste anche un limite per i prelievi dagli sportelli bancomat che ammonta a 300 euro.
  • Quando si va a ricaricare la carta, è necessario sapere che il saldo non può essere inferiore a 10 euro, dunque la ricarica deve essere uguale o superiore a questo importo nel caso il saldo in quel momento sia pari a 0.

Depositi, prelievi e costi

Andiamo ad osservare adesso, quelle che sono le condizioni generali che vengono applicate quando si va ad effettuare un versamento sul conto, che variano ovviamente in base al canale che si è andati a scegliere:

  • Carte con circuito Mastercard: il limite ammonta a 2.500 euro, mentre la commissione applicata è del 5,50 percento con un minimo di 1,50 euro.
  • Carte con circuito Maestro, Visa e VPay: come il caso precedente, ovvero un limite di 2.500 euro, e commissione applicata del 5,50 percento con un minimo di 1,50 euro.
  • Bonifico bancario: su Spectrocoin è possibile trasferire denaro anche attraverso un bonifico, in questo caso il limite ammonta a 100.000 euro, e per l’operazione non viene applicata alcuna commissione (ovviamente parliamo dell’Exchange, ma potrebbero invece esserci commissioni applicate dalla propria banca.
  • Neteller: in questo caso abbiamo un limite di 1.900 euro e una commissione del 5,00% con un minimo di 1,00 euro;
  • Skrill: il limite è 5.000 euro, mentre la commissione del 3,50% con un minimo di 1,00 euro.
  • Payeer: qui abbiamo un limite decisamente più basso, ovvero 500 euro, e una commissione decisamente elevata che ammonta al 20,00 con un minimo di 1,00 euro.
  • Perfect Money: ultimo sistema che prevede un limite massimo di 2.000 euro e una commissione del 7,00 percento ma senza importo minimo.

Andiamo adesso a vedere quali sono le condizioni applicate quando si va ad effettuare un prelievo con le diverse modalità consentite:

  • Skrill: in questo caso si ha un limite di 5.000 euro, e una commissione ad ogni prelievo che ammonta al 2,00 percento con un minimo di 1,00 euro.
  • Bonifico bancario: nel caso si scelga di prelevare il denaro tramite bonifico, si ha un limite di 100.000 euro e una commissione di 1,50 euro.
  • Payeer: con questo operatore il limite è di 3.000 euro, e la commissione applicata è del 5,00 percento con un minimo di 1,00 euro.
  • Perfect Money: infine, abbiamo Perfect Money, con il quale si ha un limite di 15.000 euro e una commissione dell’1,00 percento con un minimo di 1,00 euro.

Opinioni della clientela Spectrocoin

Andiamo a vedere almeno due delle innumerevoli recensioni positive che gli utilizzatori di Spectrocoin (sito ufficiale) hanno lasciato all’interno dei principali forum del settore:

  • Luca: “Utilizzo questo exchange da oltre 5 anni, e posso garantire che quanto si legge sui siti di recensioni è tutto reale, uno dei pochi esempi di prodotti conformi con le recensioni. Sicuro, affidabile e facile da utilizzare”.
  • Andrea: “Cercavo da tempo una piattaforma che mi permettesse di operare con le criptovalute, ma che allo stesso tempo mi lasciasse la possibilità di farlo anche nella valuta reale, e il tutto senza che mi costasse un occhio della testa per switchare tra le due monete. Esperienza più che positiva, da consigliare sicuramente”.

Conclusioni

Possiamo dire che, alla luce di tutto quello che abbiamo potuto osservare, Spectrocoin (sito ufficiale) è una piattaforma exchange davvero eccellente, che offre ogni tipo di servizio alle persone che aprano un account, tra cui una utilissima e ben progettata carta di pagamento.

Grazie alla fama che possiede e le garanzie di sicurezza mostrate, è certamente un exchange che possiamo decisamente consigliare a chiunque abbia intenzione di operare con le criptovalute.