Migliori banche per i prestiti nel 2020: ecco quale conviene scegliere

I prestiti sono una delle scelte alle quali molte persone fanno ricorso al fine di ottemperare a spese per le quali al momento non hanno liquidità, ma spesso non è facile trovare la soluzione giusta.

Se in passato trovare una banca conveniente fosse complicato, e ci si doveva affidare alle finanziarie private, ad oggi gli istituti bancari hanno cambiato direzione e hanno messo a disposizione dell’utenza una serie di opportunità interessanti e a diversi scaglioni di importo richiesto.

Nel nostro articolo andremo ad osservare le quattro migliori banche per prestiti che al momento si distinguono dalla massa.

Migliori banche per i prestiti

Entriamo nel vivo del nostro argomento, andando a fare un viaggio all’interno di quattro gruppi bancari molto forti e radicati sul territorio italiano, che negli ultimi anni hanno lavorato molto per arrivare a mettere nelle mani della clientela gli strumenti giusti.

Inoltre, a offrire servizi di ottimo valore come anche finanziamenti ad hoc per le proprie esigenze che non siano troppo onerosi nella loro restituzione.

Signor Prestito s.p.a.

Si tratta di una società appartenente al Gruppo Bancario Mediolanum, regolarmente operante ed iscritto all’OAM.

Prestito Popolare di Signor Prestito (sito ufficiale) ha interessanti offerte in campo di prestiti e finanziamenti. Opera principalmente online e riesce ad offrire soluzioni convenienti in base alle esigenze dei clienti.

Sono erogati prestiti fino a 80.00 EURO, la richiesta di preventivo è gratuita e senza impegno si può fare direttamente dal sito ufficiale in pochi minuti.

Unicredit Banca

Unicredit Banca è un gruppo di grande spessore e presenza sul nostro territorio che si è rinnovato molto negli ultimi tempi in fatto di servizi, e che sicuramente offre alla clientela qualcosa di unico, ovvero la possibilità di accedere ad un importo di 15.000 euro potendo scegliere tra 3 diverse strade da percorrere in merito alla loro restituzione.

  1. La prima prevede un rimborso in 36 rate da 479,79 al mese con un TAEG dell’11,27%.
  2. La seconda prevede un rimborso in 64 rate da 298,91 al mese con un TAEG dell’10,70%.
  3. La terza prevede un rimborso in 84 rate da 244,39 al mese con un TAEG dell’10.52%.

Come si evince chiaramente dalle tre scelte a disposizione, qualora si voglia un periodo di restituzione breve c’è la prima scelta che permette di estinguere il tutto in soli tre anni.

Per coloro invece che non hanno le possibilità di pagare una rata così alta, ci sono a disposizione due opzioni che sono abbastanza simili tra loro, e a definire quale sarà la prescelta saranno le considerazioni personali sulla base di quella che è la propria situazione generale.

Intesa San Paolo

Si tratta di una banca che negli ultimi tempi si è molto distinta per una serie di opportunità notevoli nel capo dell’erogazione del denaro a costi decisamente bassi e su molti campi diversi, dal mutuo prima casa, alla surroga dello stesso e appunto quello del prestito personale rivolto a qualsiasi finalità.

In merito proprio all’aspetto del finanziamento per motivi di liquidità, per un periodo limitato Intesa San Paolo mette a disposizione dei potenziali richiedenti un prestito che è una vera e propria occasione da non perdere.

Il gruppo propone una cifra di 10.000 euro con una rata di 146 euro al mese, la durata del finanziamento è di 84 rate, il TAN è del 5,95% e il TAEG del 6,85%. Un’offerta davvero interessante.

Santander Consumer Bank

Altra banca che da molti anni si distingue per le ottime proposte soprattutto in merito al prestito personale. Grazie alle sue interessanti offerte del momento, Santander Consumer Bank, mette a disposizione dell’utenza 10.000 euro con 3 interessanti opzioni:

  1. La prima prevede un rimborso rapido in 12 rate da 859.57 euro al mese con un TAEG del 6,31 percento.
  2. La seconda prevede un rimborso in 24 rate da 448,11 euro al mese con un TAEG del 7,62 percento.
  3. La terza prevede un rimborso in 48 rate da 237,89 al mese con un TAEG del 7,03 percento.

Si può comprendere che le tre scelte si rivolgono alla maggior parte della platea di possibili richiedenti.

BPER Banca

Il gruppo, BPER Banca, mette a disposizione delle soluzioni molto flessibili, per i quali importi è necessario fare una richiesta ufficiale agli addetti del gruppo.

In linea di massima però sappiamo che si può accedere ad un importo che va da un minimo di 3.000 euro ad un massimo di 30.000 euro, e che non ha limitazioni per il suo utilizzo finale.

La durata può andare da un minimo di 12 mesi fino ad un massimo di 120. Il TAN è fisso ed è del 5,49%, il TAEG varia a seconda dei valori che riguardano il proprio finanziamento, e può variare dal 5,99 percento fino al 9,87%.