Come investire 5000 euro

Quando si ha disposizione una cifra di 5000 euro da investire, le soluzioni che si possono trovare nel mondo finanziario sono molte.

Nel nostro articolo andremo ad osservare tutte le opportunità che ci sono per la clientela, osservando punto per punto quali sono le caratteristiche specifiche del tipo di investimento.

Fare trading in azioni

La prima opzione che andiamo ad analizzare è quella di fare trading in azioni, potendo contare su piattaforme gestite di trading online che mettono a disposizione un’offerta molto vasta per investire una cifra come 5000 euro.

Si tratta di un tipo di investimento molto ricercato da parte degli investitori, sia che si tratti di piccoli, medi o grandi capitali. Infatti, è un metodo di investimento che con il tempo premia, che da una parte prevede un alto rischio per il proprio capitale, ma dall’altra può dare agli investitori alte remunerazioni.

Dunque, per investire 5000 è sicuramente uno dei metodi migliori, contando anche sul fatto che se si è alla prima esperienza e si apre un conto sul momento, con una cifra di partenza così alta si può contare su bonus interessanti da parte della piattaforma, che possono essere subito investiti insieme ai 5000 euro di partenza per aumentare il profitto finale.

Comprare crypto

Investire 5000 euro nelle criptovalute è una scelta che secondo analisti ed esperti porterà in futuro grandi soddisfazioni agli investitori. Questo perché è opinione quasi unanime tra loro che la discesa del valore avuta negli ultimi anni non sia un dato definitivo, ma che le criptovalute siano destinate a tornare di nuovo ai valori di qualche anno fa. Per questo si dice che convenga acquistarle oggi nell’attesa che la loro crescita avvenga, per poi trovarsi in mano un bel tesoretto.

Si tratta però di considerazioni e previsioni che non hanno la certezza assoluta, che invece si ha sulla enorme volatilità di questo elemento finanziario.

Dunque, siamo anche in questo caso nel campo di quegli investimenti in cui si può arrivare ad ottenere un’alta remunerazione ma per i quali ci si espone ad un rischio piuttosto alto.

Aprire un conto deposito

Il conto deposito è quella forma di investimento a cui si punta quando si vuole la garanzia di non mettere a rischio il proprio capitale.

Sappiamo già in partenza quale sarà la rendita finale del proprio investimento in quanto essa dipende dal periodo di vincolo a cui si affidano i capitali.

Il conto deposito è una buona tipologia di investimento per mettere a fruttare 5000 euro, che sebbene non darà rendite stellari si ha la certezza di avere al sicuro la base di partenza, e qualcosa in più da mettere nelle proprie tasche al momento in cui scade il vincolo e si va a riprendere il proprio capitale.

Dunque, in questo caso siamo di fronte ad un tipo di investimento che presenta un bassissimo rischio, in quanto l’unico elemento per perdere il capitale sarebbe il completo default della banca, e di pari passo al livello quasi nullo di pericolo c’è una bassa remunerazione finale.

>> Vai al Conto Deposito di Credit Agricole (click per sito ufficiale)

Comprare i Buoni Fruttiferi Postali

I buoni fruttiferi postali sono un altro tipo di investimento sicuro che si adatta bene a un capitale di partenza di 5000 euro, anche se come nel caso precedente non ci si può aspettare un grande guadagno.

Le opzioni che mette a disposizione la posta sono 3:

  • Il Buono 3×2 che è sottoscrivibile fino a 6 anni e che garantisce interessi crescenti e la possibilità di poterlo riscattare alla maturazione del terzo anno.
  • Il buono 3×4 che si può sottoscrivere per un periodo massimo di 12 anni ed è riscattabile a 3, 6 e 9 anni.
  • Il Buono ordinario che si può sottoscrivere fino ad un massimo di 20 anni ed è riscattabile in qualsiasi momento. Si tratta in questo caso di un investimento molto interessante, che chiaramente varia molto sulla base di quale opzione viene scelta e che è a basso rischio, ma di contro porta all’investitore una bassa remunerazione.

Investire in obbligazioni

Le obbligazioni sono in assoluto la più sicura forma di investimento che si possa avere, in quanto sono garantite dallo Stato, e quindi si possono perdere i capitali solo nel caso in cui ad andare in default finanziario sia lo Stato stesso. Siamo di fronte dunque a un’ipotesi molto remota, che quindi rende abbastanza interessante investire una cifra di 5000 euro.

C’è da dire però che sebbene si mettano i soldi praticamente in cassaforte, non ci si devono aspettare grandi guadagni, anzi, è il tipo di investimento che offre in assoluto il rendimento minore.

Si tratta quindi di una scelta molto importante se vogliamo mettere al sicuro il proprio capitale, senza pretendere troppo da esso.

Comprare quote di immobili con il crowdfunding immobiliare

Per chi non conoscesse il crowdfunding immobiliare, andiamo a specificare che si tratta di un sistema di finanziamento collettivo tramite il quale si va a fare l’acquisto di un bene immobile, il quale sarà poi destinato alla vendita oppure all’affitto.

Tale operazione nasce per rendere il settore immobiliare accessibile a tutti, non solo a coloro che possiedono ingenti capitali e che possono acquisire immobili senza alcun problema monopolizzando il settore. Investire 5000 euro in quote di questo genere è un’ottima opportunità che negli ultimi tempi è molto praticata.

Vista l’incertezza e la poca stabilità del settore edilizio e della vendita degli immobili, siamo di fronte ad un investimento che presenta un rischio di livello medio, ma stando alle notizie che parlano di una progressiva ricrescita del mercato immobiliare possiamo pensare anche al fatto di essere di fronte ad una potenziale alta remunerazione.

Far investire agli esperti con Moneyfarm

Essendo un conto che prevede una cifra minima per l’accesso che consiste esattamente in 5000 euro, è un’ottima occasione quella di mettere i propri capitali su  MoneyFarm.

Si tratta di un gruppo di esperti che si mette a disposizione di coloro che hanno dei capitali da investire, ma che non conoscono il mercato o sono totalmente all’oscuro di cosa siano la finanza e gli investimenti.

Affidando il denaro a questi consulenti si lascia che loro lo investano per nostro conto in modo da farlo fruttare. Come può capitare nel settore della finanza, per quanto essi siano esperti il mercato può riservare sorprese, quindi sebbene si possa contare su una possibile alta remunerazione, siamo di fronte ad una tipologia di investimento che può presentare un rischio medio per il proprio capitale ma in alcuni casi anche piuttosto alto.

Si tratta insomma di un tipo di investimento per coloro che amano il rischio.

Investi prestando denaro ad altre persone con i prestiti tra privati

Un altro dei sistemi che ci sono a disposizione è quello del prestito di denaro tra privati, attraverso il quale si potrà avere come guadagno l’interesse che si applica alle somme elargite.

Si tratta di una cosa che è assolutamente legale, e che viene ratificata e suggellata dalla stipula di un vero e proprio contratto tra le parti. Ci sono tre strade che si possono seguire per investire in questo modo i 5000 euro a disposizione:

  • Prestito con scrittura privata.
  • Prestito garantito da cambiali.
  • Social lending attraverso piattaforme online (come ad esempio United Credit o ancora Soisy).

In questo caso le varie ed eventuali possono essere molte, quindi, se si deve fare una considerazione sul fattore rischio/beneficio possiamo dire che per quanto riguarda il primo siamo di fronte ad un livello di pericolosità bassa o media, che corrisponde ad un’altrettanta bassa o media remunerazione del capitale impiegato.

Investimenti alternativi

Quando parliamo di investimenti alternativi siamo nel campo della compravendita di prodotti di vario genere, con il principio che si segue anche quando si investe nelle azioni, ma che consiste nell’acquistare oggetti piuttosto ricercati come ad esempio le monete rare, per poi eventualmente rivenderle quando il loro valore nel tempo aumenta.

Diventa una sorta di “deposito vincolato”, in quanto si impiegano 5000 euro che diventano un determinato prodotto, il quale viene tenuto fermo in una qualsivoglia cassaforte per essere tirato fuori in un secondo momento.

In questo caso il rischio non c’è o se ci fosse è bassissimo, in quanto se si vanno ad acquisire prodotti che aumentano il loro valore a mano a mano che passa il tempo in quanto diventano sempre più rari, si ha la garanzia di non perdere nemmeno 1 euro di quello che è il capitale investito.

La remunerazione però dipende da quanto valore hanno acquisito al momento in cui si decide di rivenderli.

Usare quei soldi per ripagare i debiti

Se si entra in possesso di una somma di 5000 euro, e allo stesso tempo abbiamo qualche debito da saldare, investire la cifra che abbiamo nella loro estinzione può essere una scelta saggia. Infatti, un aspetto negativo dei debiti da ripagare sta negli interessi che si devono pagare su ogni rata che si va a elargire ogni mese.

Ripagare i debiti non solo permette di risparmiare gli interessi che avremmo dovuto pagare nelle rate successive, ma si ha anche il vantaggio di non doverne pagare più in assoluto perché non abbiamo più un debito che grava pesantemente sul bilancio personale o della famiglia.

Investire su sé stessi

Una scelta molto importante è anche quella di investire su sé stessi, e con questo intendiamo dire di mettere il capitale di 5000 euro in qualcosa di importante per la propria carriera futura.

Corsi professionali e di aggiornamento, o qualcosa che ci avvii ad una specifica professionalità per avere uno spazio maggiore nel mondo del lavoro.

Si tratta di qualcosa di molto importante, una scelta che molte persone fanno per darsi delle nuove prospettive.

Uno degli esempi che è frequente tra le persone in cerca di un impiego c’è quello di prendere tutte le patenti che ci sono a disposizione, in modo da potersi inserire nelle ditte che cercano autisti per mezzi di vario genere.

Aprire una ditta

Molte persone che hanno a disposizione un capitale da investire, come nel nostro caso 5000 euro, sono tentate di farlo fruttare ma non sanno come fare.

Una delle opzioni che ci sono è quella di aprire una ditta, chiaramente non in proprio perché prevederebbe cifre molto più alte da impiegare, ma con il sistema del franchising.

Tale opportunità permette di aprire una ditta con il marchio di un’azienda già esistente, la quale si occupa della messa in opera della maggior parte degli aspetti dell’azienda e che prevede di tasca propria un investimento minimo, il quale può consistere anche nei 5000 euro di cui abbiamo parlato nel nostro testo.

Il rischio dell’investimento è legato all’andamento della propria attività, come anche l’aspetto della remunerazione.

Come investire 5000 euro in conclusione

A conclusione del nostro testo, possiamo dire che vista la grande possibilità di opzioni che si hanno a disposizione per investire 5000 euro, sia davvero un’ottima occasione quella di disporre una cifra come questa.

Molti pensano che per fare degli investimenti, e sperare che essi siano remunerativi, siano necessari ingenti capitali, ma come abbiamo potuto vedere le cose non stanno così.

Le possibilità di guadagno le si possono avere anche con un capitale di 5000 euro, questo sapendo come muoversi e seguendo con attenzione tutte le indicazioni sulle varie opportunità d’investimento.