Investire 1000 euro

Il mondo degli investimenti è molto vasto e complesso, ed è frequentato da moltissime tipologie di investitori. Si va da quelli che investono cifre di elevata entità, a quelli invece che cercano una rendita diversa investendo cifre minori. In questo testo vogliamo andare a parlare nello specifico di un profilo investitore preciso, ovvero investire 1000 euro in maniera più redditizia e sicura possibile.

Parliamo di un montante che può essere alla portata di tutti, non si parla quindi di grandi investitori, ma di risparmiatori che vogliono veder crescere il proprio capitale partendo da un importo basso. Sia che si scelga di fare in proprio, o che si decida alla fine di affidarsi ad un esperto, ci sono possibilità di diverso tipo per far crescere i propri risparmi.

Chiaramente vi sono diversi livelli di rischio quando si vanno a fare investimenti, più ci si espone a livello finanziario e più si possono ottenere profitti.Vi sono poi investimenti a basso rischio che comunque, seppure poco, garantiscono di avere un profitto sicuro e costante.

Nel nostro articolo entreremo nello specifico del mondo degli investimenti, e in particolare quali sono le opportunità che si presentano di fronte agli investitori che vogliono investire 1000 euro.

Investire 1000 euro: Migliori investimenti [anno_corrente]

Quali sono i migliori investimenti da 1000 euro a cui ci si può rivolgere? Ci sono molte opzioni a disposizione dal momento in cui si sceglie di fare questo tipo di investimento. Andiamo a vedere nel dettaglio tutte le opportunità che si hanno a disposizione investire 1000 euro che abbiamo scelto di impiegare:

Lasciare i soldi sotto il materasso

Si tratta di una delle opportunità che si possono scegliere, alla quale si rivolge quella parte di persone che non vuole sottostare ai costi degli istituti bancari.

È ovvio che non sia una delle scelte valide da percorrere, questo per una ragione ben precisa, ovvero che sebbene si risparmi sui costi dei deposito, non otteniamo alcuna rendita. Non solo, non si ottiene nemmeno quel profitto che ci sarebbe se si vincolassero con rendita; per non parlare poi del rischio di avere sodi contanti in casa.

Investire 1.000 euro nel trading

Il trading è sicuramente una delle opzioni molto interessanti per far rendere i propri soldi. Si tratta di un mondo nel quale anche solo 1000 euro possono rappresentare un capitale importante. Specialmente andando ad utilizzare la leva finanziaria, una cifra come questa può trasformarsi in un capitale enorme.

Facciamo un esempio pratico: investendo 1000 € con una leva finanziaria 1:100, si possono aprire posizioni per 100 volte, il che si traduce in un risultato totale di 100.000 euro. È chiaro che si tratta di qualcosa strettamente legato alla riuscita delle operazioni, ma se si prende dimestichezza con il sistema si possono ottenere rendite decisamente enormi.

Il trading offre molte opportunità di investimento, a partire dalle azioni, dalle criptovalute e molto altro (materie prime, indici).

Il vantaggio che si ha con il trading è di essere liberi nella scelta delle operazioni da compiere, potendosi comunque affidare a trading esperti per aprire le proprie posizioni.

La cosa essenziale è rivolgersi a broker e piattaforme di trading online che siano una garanzia dal punto di vista dell’affidabilità e della trasparenza, e per avere questa certezza basta che ci si rivolga a quelli che possiedono le certificazioni dei principali organi di controllo finanziario, ovvero la Cysec e la Consob.

Migliori broker e piattaforme di trading onlinesicuri

Investire 1.000 euro in criptovalute

Investire 1000 euro in criptovalute, è un’interessante opportunità se si ha a disposizione una cifra di 1000 euro. Per esempio, si possono comprare token attraverso gli exchange, come ad esempio Coin Base (sito ufficiale), per poi attendere che il loro valore aumenti, generando così profitto una volta venduti.

Oltre al Bitcoin, che è sempre ad oggi la criptomoneta più scambiata, sono ottime scelte anche Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash e Litecoin.

Altra opportunità ottimale è quella di negoziare CFD di criptovalute, affidandosi quindi a strumenti derivati che simulano il valore delle crypto.

In questo modo si vanno ad investire i soldi ma senza possedere realmente le criptovalute, comunque accedendo a tutte quelle che abbiamo citato in precedenza. Si tratta di un sistema speculativo che trova il profitto nella compravendita di crypto, acquistando ad un costo e vendendo quando il valore cresce.

Una delle migliori soluzioni in assoluto per investire in CFD in criptovalute è scegliere una piattaforma sicura ed affidabile che abbiamote monete virtuali come ad esempio e-Toro (sito ufficiale), Plus500 (sito ufficiale) o XTB (sito ufficiale).

Investire 1.000 euro in azioni

Sistema tra i più utilizzati. Investire nelle azioni è qualcosa di molto praticato perché ci sono moltissime strade che si possono seguire. Certo è che, se il proprio obiettivo è quello di far fruttare al massimo 1000 euro, si devono fare delle scelte oculate che sono frutto di calcoli precisi degli andamenti di mercato.

Le azioni sono di diverso tipo, si va dai classici asset aziendali, alle materie prime, ai CFD, agli ETF e altro ancora.

Quale sia la scelta migliore dipende da vari fattori, tra questi il livello di rischio al quale siamo disposti ad esporci, e quale sia il proprio profilo investitore.

Investire in azioni è sicuramente una buona opportunità per coloro che vogliono impiegare 1000 euro, soprattutto avvalendosi delle piattaforme di trading di cui abbiamo parlato in precedenza, come e-Toro (sito ufficiale) o Plus500 (sito ufficiale).

Investire in banca

Investire i propri risparmi in un istituto bancario, specialmente se parliamo di una cifra esigua come 1000 euro, non garantisce certo rendite colossali. Specialmente poi se si paragonano ad altre forme di investimento molto redditizie, visto che investire in banca è un tipo di scelta che si trova in fondo ad una ipotetica classifica dei migliori investimenti.

All’interno dell’istituto bancario comunque ci sono diverse opzioni di investimento, le quali hanno una rendita altrettanto diversa.

Ci si può avvalere del consiglio di un consulente (come nel caso di MoneyFarmqui il link al sito ufficiale) che ci viene affidato dalla banca stessa, il quale ci mostrerà tutte le possibili scelte che si possono fare per ottenere un profitto con un importo di 1000 euro.

Conto deposito

Il conto di deposito è una forma particolare di conto corrente bancario, il quale invece di essere come quello classico risulta limitato nelle funzionalità. Infatti, lo scopo reale di questo tipo di conto corrente è quello di far fruttare il denaro ottenendo interessi sul patrimonio investito.

Quando si sceglie di investire una somma di 1000 euro, che come rendita non può regalare grandi cifre, è il caso di optare per condizioni più favorevoli, le quali si ottengono vincolando il capitale depositato per un certo periodo di tempo. Più lungo è tale periodo, maggiore sarà il tasso di interesse che ci viene applicato.

Tra i migliori conti deposito che attualmente ci sono sul mercato, possiamo segnalare Widiba (vai al sito ufficiale),che ha interessanti piani e rendite in base alle differenti esigenze dei propri clienti. Leggi anche la nostra recensione con le opinioni su Widiba per avere un quadreo più preciso oppure vai direttamente sul sito ufficiale di Widiba.

Investire 1.000 euro in oro

L’investimento in oro è quello che ad oggi viene considerato dagli esperti come il miglior tipo di investimento, specialmente per coloro che non possono impiegare grandi cifre ma che desiderano fare dei profitti interessanti. Questo è dovuto al fatto che l’oro, come anche i migliori metalli  preziosi, dopo un periodo di grande difficoltà ha visto crescere il suo valore in maniera decisa.

L’ultimo decennio è quello che ha fatto vedere risultati sorprendenti, tanto che ha fatto avvicinare a sé un nutrito numero di investitori. Si osserva infatti che, negli ultimi 10 anni, l’oro ha fatto registrare un aumento del suo valore del 79,8 per cento, il che significa 798 euro sui 1.000 euro versati inizialmente.

Se osserviamo bene, chi ha fatto tale investimento è andato quasi a raddoppiare il proprio capitale.

Controlla anche le Previsione Oro.

Investire 1.000 euro nella green economy

Il settore della green economy sta facendo registrare dati entusiasmanti anno dopo anno. Le energie rinnovabili, l’utilizzo di tecniche di costruzione e adozioni di materiali a basso impatto ambientale, sono solo alcune delle ragioni che hanno portato al successo quelle imprese che hanno creduto in questo straordinario progetto.

Sono molte le persone che hanno aumentato la loro sensibilità al problema dell’ambiente, e che desiderano fare la loro parte per salvare e migliorare il pianeta in cui viviamo.

Dunque, è sempre maggiore anno dopo la scelta di aziende che operano a 360 gradi in modo green. Investire 1000 euro nelle aziende di questo genere permette di ottenere molte soddisfazioni a livello economico.

Investire 1.000 euro nel crowdfunding immobiliare

Quando si ha a disposizione una cifra come 1000 euro, ci sono molte persone che sostengono sia meglio puntare sul crowdfunding immobiliare.

Cosa significa nello specifico questo termine, e in cosa consiste questo tipo di investimento? Il crowdfunding immobiliare è un sistema di finanziamento collettivo che ha come scopo quello di acquisire un bene immobile da destinare all’affitto o alla vendita. Questo avviene tramite acquisto di piccole quote da parte di più soggetti.

Si tratta insomma di una vera e propria raccolta fondi, dove un soggetto acquisisce una quota di un progetto edilizio di grande portata, andando ad ottenere vantaggi economici parametrati alla sua quota investita. Siamo di fronte ad un tipo di investimento che sembra nato apposta per chi non ha grandi cifre da investire, dunque, a modello di piccolo risparmiatore.

Migliori piattaforme di crowdfunding immobiliare

Obbligazioni

Si tratta di fatto di quelli che si conoscono come titoli di credito, i quali vengono emessi da società o enti pubblici.

Grazie a questi si va ad ottenere un interesse sulla base delle percentuale applicata al capitale che si conosce già fin dall’inizio.

Una volta che si è sottoscritto un contratto obbligazionario, si dovrà attendere che termini il periodo concordato, a questo punto l’ente o la società che lo ha emesso ci restituirà il capitale inizialmente investito maggiorato degli interessi maturati.

Si tratta di una delle soluzioni con minor rischio in assoluto, ma che di contro offre anche una rendita piuttosto bassa.

Fondi comuni di investimento

Quella dei fondi comuni di investimento, è un’opzione interessante anche se non sempre consigliata dagli esperti, questo per un discorso di commissioni che spesso sono alte. Avendo una somma di 1000 euro da investire però, è una via praticabile se si desidera veder fruttare il proprio capitale.

Il loro funzionamento è molto semplice, una società esterna si occupa di raccogliere il denaro non da un risparmiatore soltanto ma da più soggetti, e con il capitale messo insieme vanno ad investire nel miglior modo possibile, con l’obiettivo primario di ottenere un profitto.

Quando si parla di fondi comuni di investimento si dice che siano prodotti finanziari a gestione attiva, in quanto le società che gestiscono il capitale fanno un controllo costante dell’andamento degli investimenti fatti.

Investire 1.000 euro alle Poste

Le Poste sono un ente che negli ultimi anni si è distinto per condizioni molto più favorevoli dei classici istituti bancari, tanto che non sono pochi gli investitori che hanno scelto prodotti finanziari postali per far fruttare il proprio denaro.

Siamo di fronte ad una scelta che da una parte non offre grandi soddisfazioni, perché sebbene siano condizioni più favorevoli della banca in termini di costi, il livello di interesse è piuttosto basso.

Dall’altra parte invece, siamo davanti ad un tipo di ente che permette di avere garanzie elevate in quanto a sicurezza del proprio investimento, dunque, anche se non si otterranno grandi profitti siamo sicuri che il capitale più una piccola somma aggiuntiva torna nelle nostre tasche. Si tratta di una scelta perfetta per chi possiede un profilo investitore cauto.

Buoni fruttiferi postali

Tra i prodotti che Poste Italiane mette a disposizione della clientela ne abbiamo uno comunque interessante, ovvero i Buoni Fruttiferi Postali. Ce ne sono di tre tipi:

Ordinario a tasso fisso

La durata massima alla quale si può accedere è 20 anni, per un interesse crescente anno dopo anno fino ad un massimo dell’1,50 percento nell’ultimo.

Buoni dedicati ai minori

Nascono per garantire il futuro dei figli o dei nipoti, e possiedono un rendimento del 2 percento annuo.

3 anni plus

Si possono investire 1000 euro per 3 anni, con un rendimento fisso dello 0,40 percento annuo. È possibile prolungare l’investimento fino a 6 anni, ottenendo un rendimento dell’1 percento annuo.

Vai anche nella sezione di Investimenti sicuri.

Libretto di risparmio

E’ un contratto tra l’investitore e l’ente erogatore (per esempio, la banca), il quale si impegna a corrispondere un interesse a chi lo sottoscrive. Vi è l’obbligo di restituirlo alla scadenza del contratto, ma anche nel caso in cui ne faccia richiesta il cliente.

Ci sono due tipi di libretto di risparmio: libero e vincolato. Nel primo caso è possibile prelevare o versare denaro in qualsiasi momento. Nel secondo caso le somme rimangono depositate per un certo periodo di tempo, la durata si stabilisce al momento della sottoscrizione. In questo caso un‘eventuale scelta di ritirare il denaro prima dei tempi stabiliti può comportare una penale.

Conviene investire 1000 euro oggi?

Dopo aver osservato tutte le opzioni a disposizione per investire la somma di 1000 euro, è arrivato il momento di concludere il nostro testo ponendosi una domanda importante: oggi conviene ancora investire una cifra di 1000 euro? Siamo di fronte ad una cifra che è comunque importante, e che sebbene non garantisca grandi profitti è pur sempre di un certo valore economico.

Possiamo sintetizzare la risposta dicendo che sia abbastanza ovvio che investire 1000 euro oggi non ci faccia diventare ricchi in breve tempo, ma non è detto che non lo possa fare nel lungo periodo. Infatti, se si mette a frutto una precisa e corretta strategia, con la giusta pazienza e attendendo il momento giusto, si possono ottenere grandi soddisfazioni.

Se non si è esperti di finanza ci si può sempre affidare ad un esperto, ovvero un promotore finanziario come MoneyFarmqui il link al sito ufficiale, il quale saprà senza dubbio aiutarci a trovare la giusta strada per ottenere importanti successi partendo da una somma di 1000 euro.

La risposta finale quindi è affermativa, investire 1000 euro oggi è una scelta ancora conveniente, ma se prima bastava poco per ottenere dei guadagni di un certo tipo oggi è necessario mettere in pratica una strategia oculata.