Migliori POS portatili mobili

La modernità ha permesso di avere a disposizione molti strumenti per semplificare la vita in diversi settori, uno di questi è quello delle opzioni di pagamento e oggi sono sempre più diffusi i POS portatili mobili come Axerve (sito ufficiale).

Nel nostro articolo andremo a parlare di una di queste, una che oggi permette alle aziende di poter contare su pagamenti immediati anche quando fino a poco tempo fa era logicamente impossibile, per fare un esempio quando si ricevono pacchi con pagamento in contrassegno.

Parliamo ovviamente dei pagamenti tramite POS portatili, e nello specifico andremo a conoscere nel dettaglio quali sono i migliori POS portatili mobili come ad esempio quello di Axerve (sito ufficiale).

Cosa sono i POS portatili mobili

I Pos portatili mobili sono dei veri e propri lettori per carte di pagamento, che funzionano senza che si debbano collegare ad una presa elettrica o telefonica.

I moderni sistemi, ovvero i migliori POS portatili mobili, permettono di poter pagare con carte di credito, carte di debito, carte prepagate, ma non solo, anche con altri metodi di pagamento.

Per attivare il lettore basterà collegarlo al cellulare o al tablet, e per andare a operare sarà necessario collegarsi all’APP dedicata che dovrà essere preventivamente scaricata sul dispositivo mobile al quale si collega il POS.

Essendo nati per essere utilizzati con dispositivi mobili, le APP dedicate sono compatibili con i principali sistemi operativi (iOS e Android).

I migliori POS portatili mobili 2021

Ecco quali sono al momento i migliori POS portatili mobili:

Axerve

POS Axerve
POS portatili mobili POS Axerve

Il POS Axerve (sito ufficiale) è un lettore mobile del gruppo Banca Sella. Ecco le condizioni generali di questo prodotto che non tengono conto di eventuali offerte dedicate:

  • Costo terminale 16 euro, che corrispondono alle spese di bollo.
  • Canone mensile da un minimo di 15 euro ad un massimo di 20 euro.
  • Nessuna commissione per le transazioni effettuate.
  • Il POS accetta tutte le carte di pagamento dei principali circuiti di pagamento, e in tutte le forme possibili, quindi, anche tramite sistema contactless.

Vi sono due offerte ben definite, con un volume di affari annui sotto ai 30 mila euro si accede all’offerta easy, che prevede alcune limitazioni, le quali non sono invece presenti nell’offerta Premium, la quale è attivabile solo se si supera il volume di affari di 30 mila euro.

 

SumUp

SumUp
POS portatili mobili SumUp

Il lettore di carte di pagamento SumUp (sito ufficiale) è molto semplice da usare, e la sua caratteristica specifica è che va a collegarsi tramite il sistema Bluetooth al dispositivo mobile nel quale è presente l’applicazione dedicata.

Con questo dispositivo si possono accettare i pagamenti con tutte le principali carte e circuiti di pagamento. Ecco quali sono le condizioni generali di SumUp (sito ufficiale), che ovviamente abbiamo inserito come nel caso precedente senza considerare la possibilità di accedere a particolari offerte, che possono variare da periodo a periodo:

  • Costo terminale 29 euro (il costo non è comprensivo di IVA).
  • Non è previsto il pagamento di un canone mensile e nemmeno uno annuale.
  • È previsto il pagamento di una commissione ad ogni operazione, la quale ammonta all’1,95 percento.

Vai direttamente sul sito ufficiale SumUp >>

MyPOS Go

Una delle principali caratteristiche di questo lettore è il fatto di non utilizzare la carta, divenendo quindi anche uno strumento eco-sostenibile.

In pratica, MyPOS Go emette ricevute elettroniche, le quali verranno consegnate al cliente che ha effettuato il pagamento tramite e-mail e SMS. Osserviamo adesso quali sono le condizioni generali per l’utilizzo di MyPOS Go:

  • Il costo per avere MyPOS Go è di 29 euro, mentre la consegna al proprio domicilio è gratuita. Anche in questo caso il costo appena citato non è comprensivo dell’IVA:
  • Non ci sono da pagare canoni, né al mese né al termine dell’anno.
  • Sono previsti 30 giorni per avvalersi del soddisfatti o rimborsati, ed è offerto insieme al prodotto un anno di garanzia.
  • I costi di commissione che si devono sostenere, ammontano all’1,20 percento più un importo fisso di 0,05 centesimi di euro.

POS mobile di Unicredit

È uno dei più sofisticati e performanti lettori di carte di pagamento presente sul mercato, e per questo ci sono anche dei costi maggiori rispetto ad altri, ma che sono del tutto giustificati dall’elevato valore di questo POS.

Si parte dai costi fissi che ammontano a 28,50 euro mensili e 15 euro al mese come costo di collegamento.

Le spese una tantum riguardano l’installazione che ammonta a 100 euro, e ci sono 80 euro di commissione al momento in cui si decide di disinstallare tutto.

Infine, osserviamo le commissioni relative ad ogni pagamento e che si differenziano in base al circuito delle carte utilizzate:

  • PagoBancomat 2,30 percento.
  • Carte di debito circuito Maestro, Visa, Visa Electron, MasterCard e VPay 3,80 percento.
  • Carte di credito circuito Visa e MasterCard 3,90 percento.
  • UnionPay e AliPay 4 percento.
  • JCB 5 percento.

Nexi POS Mobile

Anche Nexi presenta un POS mobile, privo di canone, e che prevede un pagamento di 15 euro come una tantum per l’installazione.

Si tratta di un servizio molto interessante per i bassissimi costi che prevede, andiamo a vedere da vicino quali sono le principali caratteristiche di Nexi POS Mobile:

  • Commissioni pari a 0 nel caso di pagamenti che sono inferiori ad un importo di 10 euro (condizioni valide fino al 31/12/2021).
  • Oltre 10 euro si paga una tariffa unica pari all’1,89 percento indipendentemente dal circuito della carta di pagamento utilizzata.
  • Nexi, come previsto dal Decreto Fiscale 2020 in merito al Credito d’Imposta, riconosce il 30 percento di detrazione sulle commissioni.

Tandem di Poste Italiane

Il POS di Poste Italiane si presenta a condizioni decisamente interessanti, che variano a seconda degli utilizzi, più precisamente di quale tipologie di carte vengono utilizzate. Entriamo nel dettaglio delle condizioni generali del lettore per saperne di più:

  • Non ci sono canoni mensili e nemmeno costi annuali.
  • Il costo che si deve sostenere per ottenere Tandem di Poste Italiane è di 15 euro, che rappresenta il costo di acquisto.
  • Le commissioni per pagamenti effettuati con carte appartenenti al gruppo Poste Italiane, ovvero Postamat, PostePay la commissione è pari al 3 percento. Le commissioni per i pagamenti con carte di debito dei circuiti Visa, Visa Electron, VPay, MasterCard e Maestro le commissioni sono del 3,5 percento.
  • Se invece si utilizzano le carte di credito, il costo delle commissioni è pari al 4,5 percento.