Fisher Investments Italia

Se quello di cui hai bisogno è una soluzione perfetta riguardo al risparmio, e per evitare costi indesiderati vuoi fare la tua operazione direttamente online, le opzioni a disposizioni sono molte. Nel nostro testo vogliamo andare a conoscere una di queste realtà, ovvero Fisher Investments Italia.

Fisher Investments Italia: opinioni e recensioni 2021

Prima di vedere i dettaglio di questa società di investimenti, andiamo a conoscere qualche informazione generale su di essa. Cominciamo con il dire che Fisher Investments Italia è una società che nasce negli Stati Uniti, e che si occupa principalmente di consulenza, investimenti e infine, di gestione patrimoniale, non solo negli Stati Uniti ma bensì in tutto il mondo.

La sede europea di questa azienda la troviamo a Dublino, capitale dello stato irlandese, mentre in Italia opera attraverso appunto la succursale che si chiama Fisher Investments Italia.

L’offerta che presenta questo gruppo non è poi così lontana da quella che, in generale nel nostro Paese, è presentata dalla principali banche italiane, parliamo di quel servizio che è conosciuto come private banking. Per chi non sapesse di cosa si tratta, in pratica è quel piano di consulenza e investimenti che va ad essere pensato, e quindi dedicato, a quei clienti che sono in possesso di un capitale consistente da investire.

Solitamente la principale missione di questo tipo di aziende è quella di andare a far crescere il capitale investito nel lungo termine, sia tramite investimenti classici che come piani pensione.

Il gruppo Fisher Investments, e quindi anche la succursale italiana, ha sempre scelto di puntare con maggiore interesse verso uno specifico target di clienti privati, ovvero caratterizzato dal possesso di un capitale medio-alto da mettere in campo, e che fosse in età matura.

Condizioni iniziali e apertura di un conto corrente

Dal titolo di questa sezione possiamo capire che, per poter diventare un cliente Fisher Investments Italia, si deve rispettare un essenziale requisito per poter cominciare. Si tratta del capitale minimo da possedere per poter investire, il quale ammonta a 350.000 euro.

Prima di poter accedere a questa opportunità ha società fa una selezione ben precisa, andando ad accettare solamente quei clienti che si definiscono nell’ambiente high net worth, che comunque è lo stesso principio al quale si affidano anche le banche quando fanno il servizio di private banking.

Una volta avuto il contatto con il consulente preposto, e ci viene dato l’ok per poter investire su Fisher Investments Italia, la società in questione fa aprire al cliente un conto corrente con UBS, ovvero la banca svizzera considerata al massimo della sicurezza in quanto non è soggetta a bail-in.

Al momento della sottoscrizione del contratto si dà a Fisher Investments la delega al totale controllo del conto, e quindi ad una gestione totalmente indipendente della somma.

Come investe le somme questa società? Fisher Investments Italia va a creare un vero e proprio portafoglio a misura del cliente, andando sì a gestire il suo patrimonio in maniera autonoma, ma andando a conseguire obiettivi che sono stati concordati preventivamente tra il privato e il consulente.

La società si va a concentrare principalmente su azioni e obbligazioni, sebbene in rari casi, si occupa anche di ETF o ETN.

Servizio assistenza Fisher Investments Italia

È chiaro che questo tipo di rapporto richiede anche un livello alto in quanto ad assistenza, e possiamo dire che, in questo caso, con Fisher Investments Italia si va sul sicuro. Abbiamo infatti, un consulente che segue l’investitore molto da vicino, e una delle peculiarità di questo servizio sono le chiamate regolari al cliente per far sì che esso sia sempre costantemente aggiornato sull’andamento dell’investimento.

La consulenza può essere fatta in due modi diversi, ovvero sua tramite la visita di un incaricato, che tramite collegamento online (in periodo di Pandemia è ovviamente stato possibile il contatto solamente tramite collegamento via web).

Costi Fisher Investments Italia

Andiamo adesso a parlare di commissioni, ecco quali sono:

  • Sottoscrizione iniziale: prevede una commissione dell’1 percento.
  • Gestione annua: prevede una commissione fissa dell’1,5 percento.
  • Operazioni/transazioni banca depositaria: prevedono una commissione variabile che può andare dallo 0,3 allo 0,6 percento.
  • Spese di deposito: in questo caso tale costo ammonta allo 0,15 percento.

Una cosa importante da sottolineare è che Fisher Investments non applica commissioni sul trading, ovvero non applica alcuna spesa in base alle operazioni sul suo gestito.

Fisher Investments Italia: spese reali e rendimenti

Finora abbiamo parlato di percentuali, ma quanto costa in soldi reali? Entriamo nel dettaglio per saperne di più. Per farsi un’idea è necessario fare un esempio:

Ipotizziamo che si faccia un investimento della cifra base di partenza, ovvero 350 mila euro, e che le operazioni di trading abbiano un costo medio dello 0,45 percento. In questo caso, un investimento fatto con questa società per quanto riguarda il primo anno andrà a costare qualcosa come 10.850 euro. Dal secondo anno in poi, la spesa complessiva diminuisce, e si andrà a sostenere un costo complessivo di circa 7.350 euro. È essenziale ricordare che gli importi di cui stiamo parlando è al netto dell’IVA.

Per quel che riguarda il rendimento la situazione è più complessa, in quanto è molto condizionato dall’andamento del mercato, e sono in molti ad essersi ricreduti sul fatto che sia una sorta di “Eldorado” degli investimenti. Questo perché, sebbene dal 1995 al 2019 ha fatto registrare rendite intorno all’8/9 percento, nel 2020 pare che, stando ai commenti degli investitori nei principali forum di settore, Fisher Investments Italia avrebbe perso sul mercato qualcosa come il -50 percento.

Dunque, prima di andare diretti verso questo tipo di investimento, è bene osservare l’andamento del mercato e chiedere ad esperti esterni se è il caso o meno di investire con Fisher Investments Italia in quel determinato momento, oppure se è bene aspettare momenti migliori.