Previsioni Real Brasiliano: conviene investire nel 2019?

In tema d’investimento, una delle scelte che fanno le persone quando devono mettere i propri capitali in qualche operazione redditizia, è quella di rivolgersi alle monete e al rapporto di cambio tra due di loro. Spesso questo sistema è molto abusato, ma per coloro che aspirano a guadagni interessanti e rapidi, possono contare sul sistema di trading online, che attraverso le operazioni sulle monete garantisce spesso profitti ottimi e immediati.

Chiaramente questo non è l’unico modo per andare a lavorare sulle monete, ma quello che si deve tenere presente quando si sceglie di operare investimenti sulle valute, è la sicurezza delle stesse. Tale aspetto è strettamente legato all’andamento della politica di un Paese.

La situazione interna, fatta di un Pil positivo e un andamento in crescita dei consumi, può essere sintomo di benessere e quindi di investimenti redditizi. Al contrario, investire in un Paese in difficoltà può essere abbastanza rischioso.

Per questo motivo si deve analizzare la situazione economica dello Stato relativo alla moneta su cui si intende investire. Per avere un quadro generale della situazione però, è bene andare a vedere come si è arrivati alla situazione attuale, ovvero cosa ci sia alle spalle, quantomeno come siano andate le cose all’interno dello Stato negli ultimi anni; questo è quanto faremo.

Nel nostro articolo, per andare a vedere da vicino una moneta in particolare: il Real Brasiliano.

La crescita del Real Brasiliano rallenta

Quanto si è visto nel 2018 in merito al Real Brasiliano, è stata una crescita economica del paese sudamericano intorno all’1,5 percento circa, ovvero un valore intorno alla metà di quanto la Banca Centrale del Brasile aveva stimato in precedenza.

A causare questo grosso rallentamento è stato sicuramente il calo del PIL, che già a meta anno era stato stimato intorno all’1,6 percento.

Già prima della fine dell’anno, lo stesso ministro delle finanze brasiliano Eduardo Guardia aveva confermato quanto dichiarato dagli esperti di finanza, ovvero che la crescita economica del Paese era nettamente inferiore alle aspettative.

Real Brasiliano: una difficoltà da ricercare nel passato

Questa crescita complicata dell’economia del Brasile e quindi anche della sua moneta, è da ricercare indietro, quando un periodo di estrema difficoltà ha segnato nelle fondamenta il sistema economico del Paese.

Con questa premessa, ci riferiamo in maniera particolare alla recessione che ha colpito il Brasile in un periodo compreso tra il 2015 e il 2016. Parliamo di una recessione che è stata indicata da analisti ed esperti come la peggiore della sua storia.

Sebbene nel 2017 l’economia del Brasile abbia avuto una sorta di svolta e sia cresciuta di circa l’1 percento, a far preoccupare era il tasso di disoccupazione salito a livelli oltre le previsioni, situazione occupazionale che purtroppo si è mantenuta difficile anche nel 2018.

Sebbene il quadro generale del Brasile non sia dei più idilliaci, rispetto ad altre realtà vicine è quello che più fa sperare in una tendenza inversa, ovvero una possibile crescita. Infatti, vi sono tutte le condizioni affinché determinare scelte possano essere vincenti, e quindi prevedere un 2019 in risalita per quanto riguarda l’economia generale.

Un’eventuale ripresa economica gioverebbe molto alla moneta, che comincerebbe a far sentire la sua voce anche sui mercati finanziari mondiali.

Previsioni Real Brasiliano 2019: cosa dicono gli esperti?

Andiamo a vedere quelle che sono le previsioni in merito al Real Brasiliano per questo 2019, dato che le stime inziali dicono che vi sarà un incremento del PIL pari al 2,5 percento.

Osserviamo anche altri dati economici, sulla base dei quali ci si può fare un’idea di quello che potrà essere il valore della moneta fino alla fine di quest’anno. L’inflazione è stata stimata all’incirca nel 4,15 percento, ovvero con un calo rispetto all’anno precedente del 4,17 percento.

Nonostante l’aspetto positivo del dato in questione, si deve precisare che siamo sempre al di sotto delle stime che aveva fatto la Banca Centrale prima dell’inizio del 2019, che aveva indicato un calo dell’inflazione del 4,5 percento.

Andamento e previsione

Altro aspetto essenziale per quanto riguarda l’incidenza sul valore della moneta, è quello dei tassi d’interesse di un Paese. Nel caso del Brasile, siamo di fronte ad una percentuale intorno al 7 percento, ma prima della fine di questo 2019 è previsto un aumento all’8 percento. Un dato da tenere presente e da analizzare con precisione se si vuole andare ad investire nel Real Brasiliano.

Osservando dunque quanto indicato fino a questo momento, e facendo tutte le doverose considerazioni del caso, la quotazione del Real Brasiliano che è stata più o meno stabile nel corso del 2018 (al valore di 3,7 real per un dollaro americano), nel 2019 a confronto con l’USD sarebbe ad un prezzo di 3,6 real (questo mostra che la moneta brasiliano sarebbe in salita).

E’ rischioso investire nel Real Brasiliano?

I rischi legati all’andamento della moneta sono le incertezze politiche che hanno caratterizzato il Paese nel periodo delle elezioni governative di ottobre, e quindi ad oggi un Governo appena eletto che deve rimettere in piedi le fila della situazione.

Secondo gli esperti del settore finanziario, ad analizzare la situazione e fare un quadro preciso di tutto sarà Ilan Goldfajn, ovvero il presidente della Banca Centrale del Brasile. Egli si occuperà di analizzare e fare le sue considerazioni in maniera tranquilla e senza esasperazioni, considerando che l’obiettivo principale per il Paese è sempre quello della crescita economica.

Real Brasiliano: investire o no?

Dunque, a questo punto è lecito domandarsi quale sia la scelta giusta, ovvero se il Real Brasiliano è una moneta sulla quale vale la pena investire oppure no.

Le stime mostrano un Paese orientato alla crescita seppur con fatica, e una moneta i cui calcoli per il futuro sono positivi. Quindi, una moneta che ha passato grandi difficoltà e ricomincia a crescere, è un’opportunità che farebbe gola a qualsiasi investitore.

Per avere la certezza di non correre troppi rischi, è bene affidarsi a qualcuno che conosca il mercato brasiliano, un promotore finanziario che attraverso i giusti segnali del mercato individui in anticipo il momento della svolta. In questo modo si avrà la certezza di fare un investimento relativamente sicuro e che possa essere al contempo estremamente redditizio.