Migliori azioni giapponesi

Il mercato finanziario che vede oltre confine è davvero molto ampio in quanto a scelte possibili, e sebbene l’Europa è un continente ricco di luoghi dove investire che hanno un certo prestigio, non sono pochi gli investitori che scelgono di guardare ancora più in là, come appunto accade per le migliori azioni giapponesi.

Nel nostro articolo vogliamo andare a parlare proprio di questo, e lo facciamo andando a conoscere una delle aree di investimento maggiormente utilizzate dai risparmiatori di tutto il mondo, ovvero quella giapponese. Per essere più precisi, andremo a parlare di quelle che al momento sono per la maggior parte degli esperti, e anche per gli investitori, le migliori azioni giapponesi.

Migliori piattaforme per comprare azioni giapponesi

Tra le varie opzioni che un investitore ha disposizione per andare ad investire in territorio estero, non possiamo che considerare il trading online come la scelta migliore in assoluto. Questo per molti motivi, il primo è assolutamente quello legato alla semplicità di utilizzo e la possibilità di raggiungere qualsiasi luogo si voglia senza spostarsi dal pc di casa propria, o per i più tecnologici con lo smartphone o il tablet per operare in mobilità.

Ecco una lista di piattaforme che sono considerate dagli utilizzatori come le migliori piattaforme per operare con il trading:

eToro

eToro (click per il sito ufficiale) è la più famosa tra le piattaforme di trading online, grazie al fatto di essere una delle più innovative e sempre aggiornate che ci sono sul mercato, e che ha saputo trovare la chiave di volta in un settore complesso che è il social trading (qui il link per la piattaforma ufficiale).

Per chi non sapesse si cosa parliamo, è di fatto la possibilità di operare nello stesso modo dei migliori trader professionisti già presenti sulla piattaforma. Praticamente, si vanno a copiare le operazioni che questi fanno, andando quindi a ottenere gli stessi profitti (sito ufficiale di eToro).

Plus500

Plus500 (click per il sito ufficiale), la sua principale caratteristica è l’estrema semplicità di utilizzo, ma a rendere davvero eccellente questo broker è senza dubbio il fatto di essere pensata per poterla utilizzare nei dispositivi sempre più moderni.

La piattaforma (sito ufficiale) opera in tre modi diversi, ovvero tramite software scaricabile su PC, collegandosi direttamente alla pagina web della piattaforma, oppure, tramite applicazione scaricabile sullo smartphone.

Possiamo dunque dire che Plus500 ha pensato a tutti i profili investitore, e questo ne ha davvero aumentato la popolarità.

XTB

XTB (click per il sito ufficiale), la sua missione fin da subito è stata quella di puntare sulla quantità. Questo non vuol dire che abbiano tralasciato la qualità, anzi, è una piattaforma di alto profilo, ma una delle prerogative di questo broker è quello di dare una vasta scelta agli investitori in fatto di prodotti finanziari.

XTB (sito ufficiale), infatti, sulla piattaforma ha messo a disposizione degli investitori oltre 1.500 prodotti finanziari. Si potrà dunque operare con gli indici azionari, le materie prime, gli ETF, le criptovalute e molto altro ancora.

iBroker

iBroker (click per il sito ufficiale), nasce in tempi successivi alle due precedenti, ma ha visto una crescita talmente rapida da essere divenuta ben presto al loro pari livello. Inoltre, grazie al fatto di essersi sviluppata in molti aspetti, è oggi un intermediario privilegiato che permette a chi opera con esso di contare su un agevole investimento sui derivati (future e opzioni).

La cosa molto interessante è anche che, nonostante questa ricerca del particolare, è sempre un’ottima scelta anche per coloro che vogliono invece fare trading nel modo classico (sito ufficiale).

Migliori azioni giapponesi 2021

Dopo aver visto quale sia il metodo per investire nel mercato finanziario giapponese, e quali sono le principali piattaforme di trading online per poterlo fare, andiamo adesso a vedere nel dettaglio quali sono al momento le migliori azioni giapponesi da comprare a vendere, questo secondo le opinioni positiviste per il futuro da parte degli esperti.

Mitsubishi

Mitsubishi è un produttore di un’infinità di mezzi, non solo auto ma anche di lavoro. Sebbene la Pandemia abbia segnato anche in parte la loro attività con il blocco dello scorso anno, è un titolo che mostra sempre grande freschezza.

Inoltre, a vantaggio della tesi ottimistica c’è il fatto che su questa azienda ha investito Warren Buffett, che chi è avvezzo al mondo finanziario sa che ci vede sempre molto lungo.

Rakuten

Si tratta di un titolo che rappresenta di fatto una scommessa, in quanto sebbene da qualche giorno non mostri dati molto positivi, c’è una previsioni di grande ottimismo da parte degli analisti per i 12 mesi che seguiranno. Secondo queste stime, infatti, si parla di un rialzo progressivo che dovrebbe arrivare a toccare quota 9%.

Dunque, è abbastanza ovvio che questo titolo potrebbe rappresentare una scelta molto interessante almeno per un tipo di investimento che guardi al lungo termine.

Kawasaki

Marchio senza dubbio molto conosciuto e che non necessita di grandi presentazioni. Non bisogna farsi condizionare certo dalla crisi dei mezzi di trasporto, in quanto questa azienda opera su moltissimi campi, in quanto è produttrice anche di molti strumenti di lavoro.

Per quanto riguarda le previsioni degli esperti in merito a questo titolo, osserviamo che si ritiene possa fare un bel salto in avanti nel giro di qualche mese, dunque, è un titolo da tenere in forte considerazione.

Konami

Un’azienda che realizza giochi di grande spessore, che ha visto un vero e proprio boom nel periodo in cui il look down ha fermato le persone dentro le mura casalinghe per diverso tempo.

Sebbene difficilmente si possano ripetere risultati così eccellenti, rimane un titolo forte su cui gli analisti credono fortemente non solo per il prossimo futuro, ma anche per gli anni avvenire.

Perché investire nella borsa del Giappone

Il mercato finanziario giapponese è una di quelle realtà che è sempre viva, anche nei momenti di difficoltà. Inoltre, presenta due prodotti finanziari che sono tra i migliori al mondo, uno è l’indice Nikkei, e l’altro si chiama Topix. Andiamoli a vedere da vicino:

Indice Nikkei

Indice Nikkei, al suo interno sono inseriti i titoli di 225 grandi società quotate nella borsa giapponese, le quali provengono da vari settori dell’economia del Giappone. Proprio per la sua natura estremamente variegata, tale indice offre il massimo a disposizione per quanto riguarda l’economia del Sol levante

Indice Topix

Indice Topix, si tratta di un elemento finanziario molto particolare, in quanto esso da solo tiene traccia di tutte le aziende nazionali, parliamo di fatto di un numero complessivo di 1700 imprese

Conclusioni

In conclusione, possiamo dire senza ombra di dubbio che la borsa giapponese è un luogo molto interessante su cui puntare per i propri investimenti, e che le aziende principali su cui poter puntare (quelle che abbiamo osservato in precedenza), e gli indici presenti, sono una vera e propria occasione per la realizzazione dei profitti. Questo ovviamente grazie al fatto che si tratta di prodotti finanziari che secondo gli analisti hanno da mostrare ancora molto nel futuro, sia prossimo che a lungo termine.

Dunque, non rimane che andare a utilizzare uno strumento importante, ovvero il trading online, per andare a investire nella borsa giapponese.