Comprare azioni Xiaomi

Xiaomi Inc. è un’azienda fondata in Cina nel 2010, la cui attività è quella legata a prodotti che riguardano l’elettronica di consumo.

Ad oggi sul mercato vi sono anche tre sub-brand che sono sempre legati a Xiaomi, ovvero Redmi, Poco e infine Black Shark.

Nel nostro articolo non andremo a parlare di questa società in merito i suoi prodotti ma da un punto di vista finanziario, ovvero andremo a conoscere tutto quello c’è da sapere per comprare azioni Xiaomi.

Comprare azioni Xiaomi in banca: conviene ancora?

La banca è uno dei sistemi utilizzabili per comprare azioni Xiaomi, ma la domanda che ci poniamo in questo momento è se sia una pratica ancora conveniente. Infatti, sono molti gli investitori che non fanno più investimenti tramite la banca, in quanto ci sono le commissioni sulle operazioni effettuate e rendite che non sono più ottimali come qualche anno fa.

Il sistema più accreditato al momento sono i CFD (Contratti Per Differenza), che sono privi di commissioni e che garantiscono profitti decisamente maggiori. Entriamo nel dettaglio di questa tipologia di prodotto finanziario per saperne di più.

Comprare azioni Xiaomi: i vantaggi dei CFD

Oltre ai due vantaggi già visti in precedenza, ovvero che i CFD non hanno commissioni sulle operazioni che si vanno a fare e che hanno rendite migliori rispetto alla banca, ve ne sono ancora due. Ecco quali sono:

  • Attraverso le piattaforme di trading online grazie ai CFD si ha accesso ad una vasta gamma di titoli azionari.
  • Essendo che le perdite o i guadagni derivano dal differenziale tra il prezzo all’apertura della posizione e quello alla chiusura della stessa, si hanno altri tre aspetti positivi. In pratica, l’investimento gode di una certa sicurezza (perché se le cose andassero male le perdite saranno limitate), e si è al riparo da quel problema che in termine tecnico è definito volatilità delle azioni. Inoltre, i CFD permettono di guadagnare sia sul rialzo che sul ribasso del titolo a cui ci andiamo a rivolgere.

Migliori piattaforme per comprare azioni Xiaomi

In merito al comprare azioni Xiaomi con i CFD siamo andati a parlare di piattaforme di trading online, che sono nella fattispecie siti gestiti da figure che hanno esperienza e conoscenza accurata del settore finanziario, dette Broker, che si occupano della gestione completa e dell’assistenza costante a coloro che operano all’interno delle loro piattaforme.

Nel nostro articolo andremo a vedere da vicino le quattro che a oggi si possono definire come le migliori in assoluto in fatto di offerta di CFD, ovvero eToro (Sito Ufficiale), Plus500 (Sito Ufficiale), 24Option (Sito Ufficiale)e XTB (Sito Ufficiale):

eToro

eToro (Sito Ufficiale), si tratta di una delle prime piattaforme di trading online arrivate in Italia, e che è cresciuta molto nel tempo grazie ad un’offerta completa in fatto di titoli azionari di vario genere.

Prima con asset come materie prime e cambio valute, successivamente ha cavalcato l’onda delle cryptovalute, e infine, quando ha compreso il percorso che prendevano ha potenziato il settore dei CFD.

eToro, ad oggi, è sicuramente una delle migliori piattaforme di trading online sicure e certificate, capace di offrire una straordinaria piattaforma di Social Ttrading, un metodo rivoluzionario per copiare le strategie di trader esperti del settore.

Plus500

Plus500 (Sito Ufficiale), una piattaforma che ha creduto molto nei CFD quando ancora non avevano visto il successo che hanno oggi, e questo gli ha permesso di potenziare tale settore al punto da avere oggi la migliore offerta in assoluto in fatto di CFD.

Infatti, Plus500 mette a disposizione dell’utenza oltre 1500 titoli su cui investire tramite i Contratti Per Differenza.

24Option

24Option (Sito Ufficiale), inizialmente sviluppa la sua linea sulle materie prime e sulle operazioni di cambio valute, in quanto questi due prodotti erano i più utilizzati dai trader di tutto il mondo.

Con la crescita dell’interesse degli investitori per i CFD, 24Option comincia ad investire in questo settore arrivando ad essere oggi una delle quattro migliori realtà sul mercato.

XTB

XTB (Sito Ufficiale), broker molto conosciuto all’estero da diversi anni, ma che in Italia si è fatto conoscere molto più tardi.

Dal suo arrivo comunque la crescita è stata molto rapida, in quanto si è presentato con un’offerta già molto ampia in merito agli FX e ai CFD.

Previsioni Azioni Xiaomi 2020

Fare una previsione in merito a quello che accadrà al titolo in questione non è una cosa semplice, tanto che secondo gli analisti la domanda se comprare azioni Xiaomi oppure no, richiede un’analisi profonda di una serie di aspetti del mercato in cui opera l’azienda. Ci sono due cose da tenere in considerazione, ecco di cosa parlano gli esperti di finanza:

Se osserviamo l’andamento di Xiaomi dal punto di vista dei ricavi, alla fine del terzo trimestre di quest’anno l’azienda cinese ha fatto registrare una crescita del 49 rispetto all’anno passato. Se si guarda invece dal punto di vista degli utili, i dati mostrano che c’è un calo rispetto all’anno passato. Come mai questa discrepanza? Il problema è principalmente legato al fatto che la maggior parte delle entrate di Xiaomi provengono dalle vendite dei telefoni di fascia bassa, quindi i margini di profitto sono molto bassi.

Una crescita vera e propria la si vedrebbe se l’azienda investisse molto di più nel settore dei servizi, che al momento consistono solo nel 9,3 percento delle vendite totali. Il secondo elemento a cui fare attenzione è l’aspetto delle politiche commerciali degli Stati Uniti che dettano legge a livello internazionale in merito ai mercati.

Comprare azioni Xiaomi: la storia recente dell’azienda

Xiaomi sta lavorando per creare una strategia a lungo termine, tanto che in un recente comunicato ha detto di aver cominciato un processo di innovazione generale dei prodotti e servizi che si estenderà per un periodo di cinque anni, al termine dei quali dovrebbe aver raggiunto un livello tale da essere leader del settore per alcune tipologie di prodotti che saranno unici nel suo genere.

Inoltre, Xiaomi sta seguendo la linea di molte altre aziende concorrenti in merito ad accordi e partnership con altre aziende per aumentare il suo peso sul mercato. Una delle ultime è stata quella con Light, azienda che ha sviluppato insieme a HDM Global la penta camera posteriore del Nokia 9 PureView. Xiaomi, grazie a questa collaborazione, potrà contare sul potenziamento del comparto fotocamera nei propri smartphone.

Principali prodotti e servizi

Abbiamo visto in precedenza che il settore dei servizi è il punto debole di Xiaomi, che fino ad oggi ha puntato più sulla realizzazione di prodotti sempre più diversificati, ben fatti e a costi concorrenziali.

Anche gli accordi che abbiamo visto sono legati al miglioramento delle componenti dei propri smartphone più che all’aspetto dei servizi in generale.

Xiaomi, sebbene sia alla fine un’azienda che tratta tutto quello che fa parte dell’elettronica di consumo, alla fine è più conosciuta e scelta dalla clientela che cerca smartphone, in quanto la società presenta telefoni di ottima fattura sia come struttura che come componenti, e tutto a prezzi decisamente interessanti.

Comprare azioni Xiaomi: altri consigli pratici

Oltre ai due canali visti in precedenza, ovvero la banca e i CFD, vogliamo indicare una terza strada anch’essa percorribile attraverso le piattaforme di trading, ovvero gli ETF.

In questo caso, invece che sulle azioni di una singola azienda, si andrà ad investire su un paniere che contiene i titoli di più aziende che fanno parte dello stesso settore merceologico. Da questo paniere emerge un indice medio che viene calcolato sull’insieme di titoli che ci sono all’interno, e sarà quello che determinerà l’andamento dell’investimento fatto.

Essendo più facile prevedere l’andamento di un settore più che quello di una singola azienda, si tratta di un investimento più sicuro ma con rendite quindi minori.

Comprare azioni Xiaomi: il costo

Andiamo a riassumere quello che riguarda comprare azioni Xiaomi attraverso i tre canali analizzati, ovvero l’aspetto dei costi e dei profitti che ci sono sulla base della scelta che si andrà a fare.

Con la banca ci sono le commissioni, che a seconda dell’istituto a cui ci rivolgiamo possono essere su ogni singola operazione o consistere in una cifra fissa a cadenza mensile.

Con gli ETF e i CFD invece non ci sono commissioni e la rendita è più alta rispetto alla banca. Tra questi ultimi due i profitti finali sono maggiori con i CFD.

Prova la piattaforma di eToro (Qui il link al Sito Ufficiale)

Comprare azioni Xiaomi: opinioni e recensioni. Conviene?

Siamo arrivato alla parte che gli investitori attendevano con ansia, ovvero comprendere se conviene o meno ad oggi comprare azioni Xiaomi. Per far questo andiamo a riprendere i vari aspetti che abbiamo citato in precedenza facendo un’analisi accurata e osservando cosa pensano gli analisti esperti del settore finanziario.

Abbiamo visto che i ricavi intorno a settembre del 2019 hanno visto un incremento del 49 rispetto al 2018. Gli utili invece hanno registrato un calo e questo aspetto è dovuto al fatto che i margini di profitto sono bassi, problema legato all’esigenza di essere il più possibile concorrenziali sul mercato. Inoltre, si è visto che una delle soluzioni tra le mani di Xiaomi sarebbe quella di investire di più sui servizi, che al momento non arrivano nemmeno al 10 percento totale dei propri ricavi. Su questo però esiste la possibilità che nei cinque anni di messa in opera della nuova strategia commerciale dell’azienda cinese qualcosa si muova, e gli utili finali ne traggano profitto. Ultimo aspetto che influenza l’andamento sono le politiche commerciali degli USA, che come abbiamo visto nel caso Huawei hanno un peso notevole sul mercato mondiale.

Dunque, analizzando tutti questi aspetti, gli analisti pensano che comprare azioni Xiaomi non sia da evitare, ma raccomandano estrema cautela, specialmente per coloro che nel proprio portafoglio abbiano già altri titoli che fanno parte del settore tecnologico.